“Amo un uomo”. Il cantante italiano alla luce del sole: “Ho il coraggio di espormi, è importante parlarne”

Dopo la bufera sembra tornare il sereno. Un periodo sicuramente molto delicato quello affrontato e superato dal giovane cantante. Nulla da eccepire sotto il profilo professionale, posto che il nuovo album dal titolo “La Geografia del Buio” è uscito il 29 gennaio. L’accento si pone sulla sua vita sentimentale e sulla figura di un uomo che ha saputo stargli accanto.

Lo ha confidato durante un’intervista rilasciata per Huffington Post: “Quando parlavo della mia sessualità, non ero mai reticente, ma avevo questo atteggiamento ‘rivoluzionario’ che consisteva nel non dire, perché dal mio punto di vista non c’era bisogno di dimostrare. Invece ora ho ribaltato questa mia posizione, c’è tanto bisogno di parlare e condividere”, ha detto Michele Bravi. (Continua a leggere dopo la foto).


Percorso professionale e vita sentimentale si sono dunque incrociati, dimostrando che grazie all’amore si può davvero superare qualsiasi avversità: “Dopo ‘dolore’, la seconda parola di questo disco è amore. Ho avuto una grande fortuna, che qualcuno condividesse con me questo percorso di dolore. Due anni fa mi è stato chiesto da questa persona di fare agli altri lo stesso dono che io ho ricevuto, e io l’ho fatto. Tutta la nostra storia è dentro queste canzoni”. (Continua a leggere dopo la foto).

A soli 26 anni Bravi ha capito cosa significa avere al proprio fianco chi crede davvero nei sogni che si coltivano e che prima o poi riescono a vedere la luce. Uno step importante che ha permesso a Bravi di vivere con serenità anche la sua omosessualità anche attraverso il supporto della  “comunità lgbt, che mi ha accolto, e io ho ribaltato la posizione che ho tenuto per tanti anni”. (Continua a leggere dopo le foto).

Torna dunque il sereno nella vita del giovane cantante che continua a scalare le vette delle classifiche musicali. Dopo quattro anni e tanto lavoro alle spalle, il suo nuovo album è il frutto di quel sacrificio: “L’amore non è un atto privato, l’amore è un atto pubblico, chi ama deve avere il coraggio di esporsi. Chi ha il coraggio si esponga, anche se chi non si sente di farlo si deve sentire comunque protetto. Da parte mia questo è un piccolo atto, il poter dire su ‘Mantieni il bacio’, che io quel bacio l’ho dedicato ad un ragazzo”.

Fiordaliso in lutto, la perdita improvvisa la addolora. “Non me ne faccio una ragione”

Pubblicato il alle ore 11:27 Ultima modifica il alle ore 21:40