meadow walker matrimonio

All’altare con l’attore al posto del papà: la figlia vip si è sposata e ha commosso tutti

Tutti i matrimoni sono emozionanti, ma questo lo è stato di più. La sposa vip è stata infatti accompagnata all’altare, lungo il corridoio, dal migliore amico del papà, morto in un incidente d’auto nel 2013 quando lei aveva solo 15 anni. L’attore, co-protagonista in tanti film e intimo amico di suo padre ha sostituito questa figura fondamentale nel giorno più speciale per la giovane.

Come riporta la rivista Vogue, che pubblica anche le foto e i video delle nozze in esclusiva, il matrimonio è stato celebrato nella Repubblica Dominicana. Meadow Walker, la figlia oggi 22enne del compianto Paul, ha sposato l’attore Louis Thornton-Allan sul lungomare, al tramonto, con una cerimonia molto intima e riservata, come entrambi avevano voluto sin dall’inizio. Ad accompagnare a braccetto la sposa, verso quello che di lì a poco sarebbe diventato il marito, l’attore Vin Diesel che con Paul Walker ha condiviso a lungo il set di Fast & Furious.

La figlia di Paul Walker si è sposata

Meadow Walker era bellissima. Per il suo matrimonio ha indossato un classico abito da sera di seta personalizzato da Matthew Williams di Givenchy Haute Couture. Era voluto fortemente con la schiena nuda, un singolo cinturino e uno strascico con velo molto minimal, quasi “etereo”, ha spiegato lo stilista a Vogue: ”Volevamo che si mantenesse l’attenzione sui suoi bellissimi occhi, sul viso e sul fascino naturale e statuario”.


meadow walker matrimonio

Per il ricevimento che si è tenuto sulla spiaggia, cambio d’abito: la figlia di Paul Walker ha scelto un outfit di Ludovic de Saint Sernin. ”Eravamo tutti scalzi, ballavamo nella sabbia – ha detto sempre a Vogue – Per finire, di notte c’è stato un meraviglioso spettacolo di fuochi d’artificio e abbiamo acceso le lanterne nel pittoresco cielo notturno dominicano”.

meadow walker matrimonio

“La pandemia ha avuto un impatto sui nostri piani – ha spiegato sempre alla rivista Meadow Walker – La famiglia di Louis non ha potuto partecipare. Anche molti amici stretti che consideriamo familiari non hanno potuto partecipare a causa delle restrizioni di viaggio. Non avremmo potuto immaginare un matrimonio più ristretto e personale, perfetto proprio. Louis e io sapevamo esattamente cosa volevamo fin dall’inizio. È stata una celebrazione molto intima”.

Pubblicato il alle ore 12:45 Ultima modifica il alle ore 12:46