“Ho denunciato tutto alla polizia”. Matilde Brandi non ha avuto scelta: “Ecco cosa è successo a me e alle mie figlie”

Ne è passato di tempo dalla sua apparizione al ‘Grande Fratello Vip’, ma Matilde Brandi sta facendo ancora parlare di sé. Purtroppo non si tratta di notizie belle dal punto di vista personale o professionale. Ricordiamo che dopo il reality show di Alfonso Signorini è stata costretta a lasciarsi con il suo compagno, quindi non ha vissuto periodi positivi e sereni. In più, è successo praticamente di tutto contro di lei e adesso ha deciso di dire basta a questa situazione ormai insostenibile.

Ha dovuto convivere con vicende decisamente molto gravi, che l’hanno turbata tantissimo. Nelle scorse ore ha allora voluto accettare una diretta social con il fondatore e direttore del blog ‘Conoscere’, Michele Belfiore. Su Instagram si è sfogata e ha parlato a cuore aperto, facendo emergere uno stato d’animo sicuramente non dei migliori. La sua speranza è che finalmente sia messa fine a questa aggressione verbale e scritta nei suoi confronti, che non le lascia alcuna tregua. (Continua dopo la foto)


L’ex gieffina ha riferito di aver ricevuto nel recente passato insulti gravissimi e minacce contro la figlia. A causa di queste denigrazioni decisamente poco carine Matilde Brandi ha voluto condannare tutto: “A volte i social sono anche troppo cattivi. Io veramente non li voglio più vedere i commenti cattivi e velenosi, ne vedo tanti”. Poi ha anche parlato del Covid: “Purtroppo è un anno esatto da questa situazione drammatica, parlo come direttrice di una scuola di danza. Mi mancano le allieve”. (Continua dopo la foto)

E poi: “Un dramma per tutti. A me manca proprio insegnare alle ragazze”. Matilde Brandi ha anche raccontato la vita all’esterno del ‘GF Vip’: “Ho visto una realtà diversa. Oggi penso che l’esperienza evidentemente che ti accade va fatta. Posso dire col senno del poi che ho fatto bene a farlo anche soffrendo molto”. Successivamente l’ex vippona è tornata a parlare della brutta vicenda delle offese: “Quando sono uscita dalla casa sono andata dalla polizia postale a denunciare”. (Continua dopo la foto)

Matilde Brandi ha detto ancora: “Mi è arrivata una terribile accusa a me e alle mie figlie sui social. Bisogna denunciare ogni piccola cosa, basta. L’omertà è la cosa peggiore, io se vedo qualcosa mi espongo, perché nascondersi? Da cosa? Dalla cattiveria che ce n’è tanta”. Un utente l’ha quindi insultata in maniera pesante, anche se ha preferito non scendere nei particolari.

“Il sesso no”. Tina Cipollari ‘senza pietà’ con Gemma Galgani: “Lei con i giovanotti…”