“Ho paura di finire sotto un ponte”. La figlia di Fantozzi, Maria Cristina Maccà, racconta il suo dramma

Impossibile dimenticare i suoi storici ruoli in Fantozzi, quando nel 1996 prese parte al film ‘Fantozzi-Il ritorno’. Stiamo parlando dell’interprete di Mariangela e Uga, ovvero l’attrice Maria Cristina Maccà, che ha confessato di vivere in una situazione drammatica. Nella sua carriera artistica ha lavorato in ben 37 produzioni tra il mondo del cinema e quello televisivo e in 40 nel mondo teatrale. Ha potuto lavorare al fianco di ‘mostri sacri’ come Mario Monicelli, Pupi Avati e Neri Parenti.

Ha confessato che, a causa anche dell’emergenza coronavirus, è in crisi economica. La sua ultima apparizione risale all’anno scorso, più precisamente al novembre 2019, quando ha lavorato al Teatro Eliseo. Ha rilasciato nelle scorse ore un’importante intervista al ‘Corriere della Sera’ ed ha ammesso che avrebbe dovuto scegliere l’estero, invece di restare nel nostro Paese. L’Italia, secondo lei, è una nazione nella quale non si dà assolutamente spazio alla meritocrazia ma alla mediocrità. (Continua dopo la foto)


Ha dunque affermato al giornalista che non lavora da circa dodici mesi e quindi sta riuscendo a vivere esclusivamente grazie ai risparmi. Queste le sue parole: “Vado avanti con i miei risparmi che ho accumulato negli anni, ma quanto può durare? Ho paura di finire sotto un ponte. E poi non voglio sussidi, ma solo tornare a fare l’attrice”. Attualmente vive nella città di Vicenza, a casa della mamma, proprio per spendere di meno. Ha quindi lasciato la sua abitazione della capitale Roma. (Continua dopo la foto)

L’attrice, che oggi ha 53 anni, ha aggiunto: “Non potevo più restare a Roma. Non avevo alternative visto che i teatri, ovvero la mia vita, sono chiusi perché non sono considerati indispensabili, e il cinema? Beh, esiste ancora, certo. Ma se prima era difficile ottenere una parte, adesso è davvero un’impresa. La pandemia è stata la mazzata finale a un mondo già fortemente in crisi”. La Maccà è molto preoccupata ed ha confidato di essersi ormai stancata di vivere in una condizione simile. (Continua dopo la foto)

Nata il 2 maggio del 1967 nella città di Vicenza, Maria Cristina Maccà segue la passione del teatro sin da bambina, prendendo parte alla compagnia teatrale ‘La baracca’ diretta dal maestro Renato Stanisci. A Roma partecipa al concorso bandito dall’Accademia nazionale d’arte drammatica ‘Silvio D’Amico’ e riesce a diplomarsi nel 1991. Famosa poi per aver ereditato da Plinio Fernando i personaggi di Mariangela e Uga Fantozzi.

Sempre più magra e più griffata. L’attrice irriconoscibile con 27 kg in meno. Ma l’occhio cade anche sul suo look natalizio: costa una fortuna