“Ci siamo conosciuti, poi il bacio…”. Luigi Di Maio, il retroscena privato (e mai svelato) sulla fidanzata Virginia

Sono passati 14 anni da quando uno sconosciuto Luigi Di Maio apriva il Meetup di Pomigliano d’Arco sposando così il sogno a cinque stelle di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio. Da allora quello che oggi è diventato uno dei leader del M5S di strada ne ha fatta un bel po’. Secondo in lista alle ‘parlamentarie’ pentastellate, Di Maio è stato eletto alla Camera dei Deputati tra e il 21 marzo del 2013 è diventato, a soli 26 anni, il più giovane vicepresidente della Camera.

La sua carriera politica è stata senza dubbio fulminante. E questo a prescindere dal giudizio che ognuno può avere sui risultati ottenuti grazie al suo impegno, dal taglio degli stipendi dei parlamentari al reddito di cittadinanza. Si conoscono i lavori svolti da Di Maio prima di diventare un politico, ma sulla sua vita sentimentale le informazioni sono decisamente poche. Si sa che ha avuto una relazione con Silvia Virgulti, esperta di comunicazione ingaggiata dalla Casaleggio Associati.


Oggi, però, Luigi Di Maio è innamorato di un’altra donna. E ne ha parlato, per la prima volta, nel corso dell’ultima puntata di “Ciao Maschio”, il programma condotto su Rai1 da Nunzia De Girolamo. La conduttrice ha chiesto al ministro degli Esteri come ha conosciuto Virginia Saba, giornalista ed ex giocatrice di basket, sua attuale compagna: “Ci siamo incontrati ad un pranzo, in Sardegna, con amici. E ci siamo guardati”.

Fin dal primo sguardo è nato qualcosa, ma qui la situazione si ‘ingarbuglia’: “Dopodiché – racconta Luigi Di Maio – io la dovevo trovare! Ero in Sardegna a pranzo per una riunione politica e la sera ero a Milano, la dovevo trovare. E lì mi ha aiutato Instagram, perché non sapevo neanche il suo nome, l’ho trovata lì. Dopodiché ci siamo scritti, mi ricordo son passati due o tre giorni, tra l’altro io e Di Battista eravamo andati col pulmino a Strasburgo… la sera, alle dieci di sera, io ero libero, era un lunedì di oltre due anni fa e quindi la invito nell’unico locale a Roma che non chiude alle undici e mezza o mezzanotte, perché volevo più di due ore per stare con lei”.

“Le ho chiesto vediamoci, ti porto in un posto speciale! In realtà – spiega Luigi Di Maio ad una divertita Nunzia De Girolamo – era un pub! Molto carino, però, diciamo, non era un ristorantino a lume di candela. E siamo stati lì a parlare credo tre o quattro ore. E poi uscendo ci siamo dati il primo bacio”. Un momento molto romantico, poi l’inizio della storia: “Un po’ alla volta abbiamo cominciato a frequentarci, in una vita non semplice”.

Luigi Di Maio: età e altezza, curriculum, fidanzata. Tutto sul leader del Movimento 5 Stelle