Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Laura

“Io e Paola”. Laura Pausini e la figlia, il momento make-up sbanca i social: “Siete una meraviglia”

La scorsa settimana Laura Pausini è stata invitata al celebre Gala dei Los40 Music Awards, il più importante premio musicale in Spagna, dove ha ritirato il prestigioso Premio alla carriera nella categoria Golden, essendo la cantante femminile internazionale che ha venduto di più nel territorio spagnolo.

“Celebrare i miei 25 anni di carriera con questo incredibile premio mi dà la pelle d’oca! Vorrei dedicare questo premio a tutti coloro che si sentono fragili e insicuri. A quelli che sentono di essere sottovalutati o non rispettati. L’album è un invito a essere forti e a ricordarci di non cambiare mai, solo per compiacere gli altri. Dobbiamo solo essere noi stessi”, ha detto venerdì sera Laura, che è salita sul palco avvolta in un abito firmato Versace. L’importante riconoscimento dei Los40 Music Awards coincide con l’anniversario dei 25 anni del primo album in spagnolo di Laura Pausini. (Continua a leggere dopo la foto)


Nel 1994, infatti, usciva “Laura Pausini”, un disco che conteneva i brani di una ragazza molto giovane, come “La solitudine” e “Strani amori”, selezionati dal suo primo e secondo album in italiano. Dopo 25 anni, l’album è diventato il disco internazionale più venduto in assoluto della storia della Spagna con oltre 1.300.000 copie. Per celebrare il venticinquesimo anniversario di questo successo, Warner ha deciso di pubblicare una Special Edition di quel leggendario album: “Laura Pausini – edizione del 25° anniversario”. (Continua a leggere dopo la foto)

Una carriera di grandi successi per Laura Pausini, che le sono valsi il titolo di ‘donna più pagata del mondo’. La cantante ha conquistato il primo posto fra le dieci cantanti più retribuite nel 2019 su ‘People With Money’ con un fatturato pari a 82 milioni dollari cioè all’incirca 74 milioni di euro. Non solo successi e soldi, per Laura Pausini la cosa più importante è la sua famiglia: il compagno Paolo e la figlia Paola. Ed è proprio un momento della sua vita con Paola che la cantante ha voluto condividere sui social, scatenando migliaia di commenti e like. Nello scatto si vedono Laura e Paola sedute in camerino, mentre si truccano davanti allo specchio. (Continua a leggere dopo la foto)

Visualizza questo post su Instagram

#TBT Brasile, 2016. Io e la mia piccola Paola nel camerino del #Simili tour. Ogni sera prima di inziare il concerto mi truccavo e piano piano arrivava lei, si mettava di fianco a me mi diceva “Mamma, sbrighiamoci, che la gente ti chiama!”. Non è meravigliosa? TBT Brasil, 2016. Mi pequeña Paola y yo en el camerino de la gira #Similares. Todas las noches, antes de que comenzara el concierto cuando me maquillaba, ella se acercaba lentamente, se sentaba a mi lado y me decía: "¡Mamá, date prisa que la gente te está llamando!" ¿No es maravillosa? TBT Brazil, 2016. My little Paola and I in the dressing room of my #Simili tour. Every night, while I was putting my make-up on before the concert started, she used to come to me, look at me and say: “Mommy, hurry up, the crowd is calling your name!” Isn’t she lovely? TBT Brasil, 2016. Eu e minha pequena Paola no vestiário da turnê #Simili. Toda noite, antes do show começar, eu me maquilhava e ela vinha devagar, sentava-se ao meu lado e dizia: "Mãe, apresse-se, as pessoas estão chamando pra você!" Não é maravilhosa? #TBT Brésil, 2016. Ma petite Paola et moi dans ma coulisse du #Simili Tour. Chaque soir, avant de commencer le concert, je me préparerais et doucement elle arrivait vers moi et me disait “Maman, dépêchons-nous, les gens t’appellent!” Ce n’est pas merveilleux? Photo: @carolinaclicks #ThrowbackThursday #Memories #Mother #Daughter #Love

Un post condiviso da Laura Pausini Official (@laurapausini) in data:

{loadposition intext}

“Brasile, 2016. – scrive la cantante – Io e la mia piccola Paola nel camerino del #Simili tour. Ogni sera prima di inziare il concerto mi truccavo e piano piano arrivava lei, si mettava di fianco a me mi diceva “Mamma, sbrighiamoci, che la gente ti chiama!”. Non è meravigliosa?”. Tantissimi i commenti, da Emma Marrone, a Leonardo Pieraccioni, passando per Elisabetta Gregoraci e il collega Raf. Tutti sono d’accordo: “Siete bellissime”.