“Non è facile”. Laura Pausini, il rammarico dopo le parole della figlia Paola

Laura Pausini si trova negli Stati Uniti. È candidata agli Oscar con la canzone “Io sì” (Seen) e con lo stesso brano si esibirà la notte fra il 25 e il 26 aprile quando verranno consegnate le statuette. Il brano è stato scritto con Diane Warren e Nicolò Agliardi e fa parte della colonna sonora del film “La vita davanti a sé” di Edoardo Ponti con protagonista Sophia Loren. La performance sarà registrata al Dolby Theatre di Los Angeles e trasmessa durante “Oscars: Into the Spotlight”, lo show introduttivo della serata.

Per lo stesso brano la cantante si è già aggiudicata i Golden Globe 2021: “Dedico questo premio a tutti coloro che vogliono e meritano di essere “visti” – ha detto Laura Pausini – e a quella ragazzina che 28 anni fa vinse Sanremo e non si sarebbe mai aspettata di arrivare così lontano. Tutta la mia gratitudine e il rispetto per la meravigliosa Sophia Loren, è stato un onore dare voce al tuo personaggio, per trasmettere un messaggio così importante, di accoglienza e unità”. (Continua dopo la foto)


Attualmente Laura Pausini è a Los Angeles in quarantena nel rispetto delle normative anti Covid in California. Con lei c’è il marito Paolo Carta, sposato nel 2005, ma non c’è la figlia, Paola che ha 8 anni. Portarla negli Stati Uniti sarebbe stato complicato come spiega la stessa Laura Pausini: in un post sui social: “Questo viaggio purtroppo non lo possiamo vivere con la nostra Paola. Viaggiare con bambini in America è praticamente impossibile a causa delle restrizioni. Non è stato facile ma ancora una volta è stata lei da vera stella di casa e a trovare le parole per farci partire sereni: ‘Preferisco rimanere a casa perché posso andare a scuola, posso vedere i miei amici e stare coi nonni. Partire con voi mi obbligherebbe a stare in casa per 10 giorni, preferisco guardarvi in tv e fare il tifo per voi!’”. (Continua dopo la foto)

“La partenza non è stata comunque facile per me, avrei desiderato averla con me in un momento così importante. Ma ogni giorno imparo da lei, la sua allegria e la sua forza mi fanno capire che si, sono una mamma tanto fortunata!”, ha detto Laura Pausini che nelle ultime ore si è mostrata impaziente all’idea di calcare il red carpet del Kodak Theatre di Hollywood il prossimo 25 aprile. (Continua dopo la foto)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Laura Pausini Official (@laurapausini)

{loadposition intext}

“Questa settimana inizia con grande emozione perché domenica ci sono gli Oscar. Come sapete canterò la mia ‘Io Sì’ ma avrò anche l’onore di poter incontrare alcuni dei miei attori preferiti tra i quali Anthony Hopkins che avevo conosciuto nel 2003 durante i premi Nobel e che fu molto dolce con me dopo avermi sentita cantare”, ha aggiunto in un altro post su Instagram.

La scelta a UeD e le voci di rottura: ora parlano Riccardo Guarnieri e Roberta Di Padua