“Rischia di diventare sorda”. Musica in ansia per la cantante, prima il malore poi la diagnosi feroce: una cura ancora non esiste

Una brutta notizia scuote il mondo della musica. È accaduto durante la vigilia di Natale. A spiegare cosa fosse successo, la diretta interessata con un lungo posto sui social. “Mi sono svegliata ed ero completamente dal mio orecchio destro, non riuscivo a camminare dritta. In pratica mi hanno diagnosticato la sindrome di Ménière”.

“So che molte persone ci sono già passare ed ho ricevuto davvero tanti consigli, così ora riposo al buio in silenzio. Mi manca così tanto cantare ed essere la fuori. Poteva andare molto peggio, sono davvero contenta per la mia salute. Oggi mi sento molto meglio, sono finita in ospedale per il Natale, ma sono stata ben assistita”. Subito dopo il suo profilo è stato invaso da decine di messaggi di solidarietà e di affatto che l’hanno commossa fino alle lacrime. Continua dopo la foto


La malattia di Ménière è una patologia dell’orecchio interno, che causa vertigine, ipoacusia neurosensoriale fluttuante e acufeni. Non esiste un esame diagnostico affidabile. Le vertigini e la nausea sono trattate sintomaticamente con anticolinergici o benzodiazepine durante gli attacchi acuti. Con gli anni, il ripetersi di questi problemi può portare a un peggioramento dello stato di salute generale. Addirittura si può arrivate a una sordità completa. Continua dopo la foto

Non si esiste una cura specifica, ma è possibile praticare degli interventi terapeutici, utili a migliorare la qualità della vita del paziente. Lei è Jessie J, milioni di fan su Instagram e idolo dei ragazzi. Jessica Ellen Cornish è nata a Redbridge, sobborgo di Londra, il 27 marzo 1988 sotto il segno dell’Ariete. Talento precoce, già a 11 anni ha preso parte a una rappresentazione teatrale addirittura firmata da Andrew Lloyd Webber (il padre di Jesus Christ Superstar). Continua dopo la foto


{loadposition intext}
Pur non essendo particolarmente portata per gli studi, ha proseguito la sua carriera scolastica alla Mayfield High School e poi alla BRIT School. Inizia la sua carriera all’interno di un gruppo femminile, ma ben presto decide di lasciare la formazione e di provare un’avventura solista

Ti potrebbe interessare: “Il tumore, pianti come una disperata…”. Al GF Vip la confessione di Samantha De Grenet sulla malattia