“Lo hanno fatto davvero”. Harry e Meghan Markle, il gesto clamoroso e inaspettato: “Lui sta già organizzando il viaggio a Londra”

Scadrà il 31 marzo 2021 il periodo di transizione concesso dalla regina Elisabetta al principe Harry e a Meghan Markle dopo chela coppia ha annunciato le “dimissioni” da membri senior di casa Windsor. Quando – a inizio 2020 – i due fecero il clamoroso annuncio la sovrana concordò con loro che dopo 12 mesi avrebbe riesaminato la situazione: una situazione della serie “o dentro o fuori”. E nel frattempo la coppia, in nome della propria indipendenza, ha rinunciato al titolo di Altezza reale, ai doveri di corte e agli uffici nel Regno Unito.

Tuttavia sembra che qualcosa stia cambiando. Almeno stando a quanto riporta la stampa britannica. Infatti il secondogenito di Carlo e Diana starebbe preparando un viaggio nel Regno Unito all’inizio del nuovo anno, forse in compagnia di Meghan, per parlare con le altissime sfere dei Windsor (nel dettaglio, la regina Elisabetta, Carlo e William), e cercare di mantenere un ruolo all’interno delle organizzazioni legate alla famiglia reale, malgrado lui e la moglie americana siano ormai ben instradati nel mondo delle attività commerciali – proibitissime per i Royals – con i contratti multimilionari con Netflix e con Spotify. (Continua dopo la foto)


A parlare è Andrew Morton, autore della chiacchieratissima biografia di Lady D e di altri libri sulla famiglia reale, che spiega: “Anche se alcuni eventi si faranno su Zoom, Harry vorrebbe essere presente di persona per riavvicinarsi. Le cose sembrano essersi calmate, Harry ha avuto più contatti con la regina di quanto si potrebbe pensare. Ma alcune cose vanno fatte di persona per essere risolte. Avranno bisogno di qualche settimana. Potrebbe succedere tutto ad aprile, se il Covid lo permetterà”. (Continua dopo la foto)

Secondo Morton Harry e Meghan vorrebbero partecipare il 21 aprile al novantacinquesimo compleanno della regina Elisabetta, a giugno al centesimo di Filippo e all’inaugurazione della statua di Diana l’1 luglio, in occasione di quello che sarebbe stato il sessantesimo compleanno della “principessa del popolo”. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}

Insomma pare che adesso la situazione sia meno tesa che in passato. Solo un anno fa arrivò la clamorosa scelta di Harry e Meghan di rinunciare al titolo di Altezze reali per poter usare l’immensa popolarità a fini commerciali e condurre una vita indipendente dai vincoli di casa Windsor. “Penso che sarebbe molto poco caritatevole da parte della regina se dovessero perdere i loro titoli, ma non ne hanno bisogno”, ha spiegato la commentatrice di cose reali Penny Junor. Potrebbe esserci un riavvicinamento anche se non sarà facile visti gli accordi multimilionari con Netflix e Spotify e l’acquisto di una villa da 12 milioni di euro in California.

GF Vip, l’aereo per Tommaso Zorzi e Francesco Oppini scatena il delirio: tutti scioccati fuori dalla Casa