“Questo è per te!”. Il bellissimo regalo di mamma Gianna Nannini alla figlia Penelope. Per lei solo cuori

Gianna Nannini, la sorpresa per la figlia Penelope. Le sue sonorità continuano a fare sognare un seguito di fan sempre in ascesa. Rock e melodia in Gianna Nannini, icona della musica italiana. L’artista, però, tende sempre a essere molto riservata per quanto riguarda gli aspetti più privati della sua vita. Per la figlia Penelope, però, qualche eccezione in più.

Da oltre 40 anni l’artista condivide la sua vita con la compagna Carla. Della donna non si conosce molto se non attraverso le parole di Gianna Nannini, che ogni tanto concede durante le interviste: “Conosco Carla da quarant’anni, e ho in lei totale fiducia”, aveva affermato qualche tempo sulle pagine de Il Corriere.

Gianna Nannini regalo figlia Penelope cagnolino

Un amore più che consolidato tra le due compagne di vita, genitori di Penelope, una splendida bambina oggi di 11 anni. La figlia della cantante ha un nome decisamente inusuale e significativo che l’artista stessa ha svelato per Vanity Fair: “Ti chiamerò Penelope perché mi hai aspettata tanto prima di nascere, hai aspettato che fossi pronta”.


Gianna Nannini regalo figlia Penelope cagnolino

Sempre molto discreta sulla propria vita privata, ma ogni tanto qualche eccezione va fatta, soprattutto quando a essere condivise sono notizie che riscaldano il cuore e mettono in circolo forti emozioni. Un regalo, dunque, per la figlia Penelope, che Gianna Nannini mostra a tutti sulla pagina Instagram. Un gioia grande, come tutte quelle che l’artista toscana continua a regalare.

Gianna Nannini regalo figlia Penelope cagnolino
Gianna Nannini regalo figlia Penelope cagnolino

Nuovo arrivato in casa Giannini: il cagnolino è stato chiamato Jolly e il nome è stato scelto proprio da Penelope: “Penelope ha voluto chiamarlo Jolly perché quando le cantavo le ninna nanne le raccontavo del mio primo ed unico cane prima di Cookie, un barboncino nero che si chiamava proprio Jolly”, afferma Gianna. Un bel fratellino, dunque, per Cookie.