Francesca Fioretti Davide Astori Nuovo Amore

“È arrivato il momento”. Francesca Fioretti, la decisione a più di 3 anni dalla morte di Davide Astori

Nuove dichiarazioni importanti rilasciate da Francesca Fioretti, la compagna dello sfortunato calciatore Davide Astori, morto in hotel nel marzo del 2018 per un malore improvviso nella notte prima di giocare la partita di calcio Udinese-Fiorentina. La donna si è concessa un’intervista a ‘Mow’ e qui ha fatto una rivelazione inaspettata, che apre a nuovi scenari. Sono ormai trascorsi oltre tre anni da quella tragedia e lei è pronta a compiere un passo in avanti nella sua vita, per cercare una scossa.

La morte del partner è stata ovviamente un evento traumatico, impossibile da dimenticare. Lei si è trovata improvvisamente a crescere da sola la figlia, che aveva avuto proprio con il capitano del club viola. Ha spiegato di aver incontrato successivamente anche degli uomini non proprio a modo, anche se nella maggior parte dei casi si sono comportati bene proprio perché conoscevano ciò che aveva passato. Ma andiamo a vedere nei dettagli che tipo di affermazioni ha proferito nelle scorse ore.

Francesca Fioretti Compagna Davide Astori Pronta Nuovo Amore

Francesca Fioretti ha quindi riferito al giornalista di ‘Mow’: “Quando un uomo si avvicina sa che deve accogliere me, Vittoria e pure il nostro dolore. Dopo tre anni ho imparato a convivere con questa storia, la mia paura più grande era non riuscirmi a godere le cose. Vorrei ancora sorprendermi, innamorarmi, emozionarmi ancora, vorrei essere ancora felice”. Poi ha anche voluto aggiungere che il suo futuro fidanzato non dovrà avere somiglianze con Astori, ma ha specificato cosa cerca.


Francesca Fioretti Compagna Davide Astori Voglia Nuovo Amore

Questo quanto aggiunto da Francesca Fioretti: “La persona che mi attirerà in futuro non sarà mai simile a Davide, lui aveva un carattere particolare, ci compensavamo, gli aspetti di Davide non li cercherò in altri. In altri troverò qualcosa che lui non aveva. L’amore per Davide non finirà mai, ma con il tempo si trasforma e non vuol dire che non mi innamorerò più. In questa cosa ci credo fortemente. Di lui comunque mi ricordo tutto, com’era vestito e il bacio che mi ha dato, ma sono gelosa dei miei ricordi”.

In passato Francesca Fioretti ha riferito su Astori e la piccola Vittoria: “Quando è successo lei aveva solo 2 anni, anche adesso è molto difficile spiegarle il concetto di morte. Quando è accaduto in realtà le ho detto la verità, con parole semplici. Questo racconto, man mano che passavano gli anni, si è solo arricchito con parole un po’ più complesse. Le ho detto che il papà era andato in un posto lontano e non sarebbe più tornato”.