“Avevamo deciso, poi è successo…”. Francesca Fioretti, l’amarezza a 3 anni dalla morte di Davide Astori

Francesca Fioretti e il ricordo di Davide che non va via. Tanti i progetti da realizzare insieme all’ex capitano della Fiorentina, scomparso a causa di una tachiaritmia cardiaca prolungata nel 2018- Dopo la morte di Davide Astori è stato condannato a un anno per omicidio colposo il professor Giorgio Galanti, unico imputato nel processo a cui è stato contestato il rilascio di due diversi certificati di idoneità alla pratica del calcio, nel luglio 2016 e nel luglio 2017. Francesca svela solo oggi il loro sogno.

Un libro dove Fioretti racconta la sua storia. Con  “Io sono più amore”, la 35enne ha spiegato alcuni dettagli come ospite in Le parole della settimana su Rai3 davanti a Massimo Gramellini: “Quando ti stravolge un lutto così grande, la vita che avevi prima non c’è più, quindi devi inventartene una nuova, devi accettare quello che ti è successo. A me Vittoria ha insegnato tanto, ora ha 5 anni”.


Un dolore che non poteva che essere superato gradualmente grazie all’amore per la figlia Vittoria, ma nel cuore ancora tanti ricordi sul fidanzato precocemente venuto a mancare agli affetti più cari: “Quando è successo lei aveva solo 2 anni, anche adesso è molto difficile spiegarle il concetto di morte. Quando è accaduto in realtà le ho detto la verità, con parole semplici. Questo racconto, man mano che passavano gli anni, si è solo arricchito con parole un po’ più complesse. Le ho detto che il papà era andato in un posto lontano e non sarebbe più tornato, quindi non le ho dato l’aspettativa del viaggio, il ritorno”.

E Francesca Fioretti non può che pensare al loro desiderio più grande rivelato durante un’intervista per il settimanale Diva e Donna: “Volevamo sposarci e fare un altro figlio”. E ha poi aggiunto: “Ho voluto da sempre essere la madre dei suoi figli, per esserlo avrei rivisto l’ordine delle mie priorità, non c’era nulla che potesse vincere sull’importanza di ciò che eravamo, di ciò che da noi sarebbe potuto nascere”.

Parole segnate da un profondo senso di amarezza: “Ho scoperto di essere incinta prima di partire con Davide per il Perù. Felici e follemente liberi come siamo sempre stati nei nostri giri per il mondo, siamo arrivati in Sudamerica custodendo un viaggio nel viaggio: ogni cosa che avremmo visto, ogni cosa che avremmo provato, sarebbe valsa per qualcuno in più. Non abbiamo fatto in tempo a sposarci, sebbene ci fossimo già figurati il modo e il momento, con Vittoria che avrebbe trotterellato per portare le fedi fino all’altare”.

“Solo per i soldi”. Isola, Gilles Rocca di nuovo nel mirino. E viene fuori la cifra presa all’Isola dei Famosi