Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Mi sono ritrovata senza naso”. Il dramma della ex Miss Italia: “Cinque operazioni, come sto ora”

  • Gossip
ex miss italia incidente senza naso operazioni

Il dramma dell’ex Miss Italia. In queste ore sta facendo discutere il racconto della bellissima che nel 2005 venne incoronata alla presenza di Bruce Willis come la più bella d’Italia. Poi, però, un brutto incidente ha stravolto completamente la sua vita. Era il 2019 quando è stata investita sulle strisce pedonali.

“Sono stata investita sulle strisce pedonali e ho condiviso le foto delle ferite sul volto sui social. Più che parlare della mia storia, vorrei lanciare un appello. Dobbiamo rispettare la segnaletica stradale e stare tutti più attenti. Non usare il cellulare mentre si guida e rallentare agli incroci. Anche se arriviamo un pochino più tardi, chi se ne importa” aveva raccontato a Storie Italiane. L’ex Miss Italia si è ritrovata senza naso, ma ha lottato ed è andata avanti.

Leggi anche: “Sono incinta”. Dopo il momento di dolore, la più amata di Uomini e Donne lo annuncia con gioia

ex miss italia incidente senza naso operazioni


La storia di Edelfa Chiara Masciotta: “Ho subito 5 operazioni”

Stiamo parlando di Edelfa Chiara Masciotta che in un’intervista al Corriere della Sera ha raccontato: “È stato molto traumatico e ne porto i segni ancora oggi. Ho dovuto affrontare cinque operazioni, mi sono ritrovata senza naso. Piena di cicatrici in faccia che continuavano a produrre delle cisti. Ma non voglio lamentarmi, sono qui e ne sto parlando”. Oltretutto l’ex Miss Italia è diventata sorda ad un orecchio: “Ma non me la sento al momento di fare un’altra operazione”.

ex miss italia incidente senza naso operazioni

Edelfa ringrazia poi l’otorinolaringoiatra Libero Tubino e il chirurgo plastico Andrea Margara: “Non ero pronta a dover convivere con quei segni in volto tutta la vita. I medici sono stati bravi. Anche se tanti ci sono ancora. Allora si ricorre a qualche astuzia, una frangia più lunga, un ciuffo”.

La donna ha raccontato inoltre: “A tre anni, il mio primo figlio si è ammalato di diabete di tipo 1 – racconta, spiegando che ricerca e tecnologia danno sicuramente una grande mano d’aiuto per gestire la malattia – La cosa giusta da fare per me è stata lasciare tutto e stare dietro a lui al 100%. Non ho mai avuto un ripensamento e ne sono felice”. Oggi ha cambiato vita aprendo uno studio di progettazione e alla domanda se è felice risponde: “Immensamente. Quando mi trovo davanti al mio foglio bianco si risveglia tutta la mia creatività”.

“Sto tornando”. Barbara D’Urso, l’annuncio sul ritorno in tv e il pubblico impazzito


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004