‘’Qualche lacrima…’’. Un dolore enorme che non riesce a controllare e la fa disperare. Caterina Balivo confessa il suo cordoglio e, senza vergogna, tira fuori i suoi sentimenti più segreti. Da pelle d’oca

Ti potrebbe interessare: L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…

È morta il 5 gennaio 2017 dopo una lunga malattia che le ha stravolto il corpo ma non la mente Marina Ripa di Meana, la diva anti-diva, la regina dei salotti romani, la donna più anticonformista che l’Italia ricordi. Ai suoi amici aveva detto: ‘’Sarà il mio ultimo Natale’’ e così è stato. Marina se ne è andata e ha lasciato un grandissimo vuoto. A poche ore dall’annuncio della sua morte il Tg5 ha diffuso il suo video-testamento l’ultimo video che la ritrae a pochi giorni dalla morte registrato nella sua casa di Roma. La Ripa di Meana ha affidato a Maria Antonietta Farina Coscioni le sue ultime volontà, e con lei, ha scelto la sedazione palliativa profonda continuata. “Dopo Natale le mie condizioni di salute sono precipitate – recita il testamento – Il respiro, la parola, il mangiare, alzarmi: tutto, ormai, mi è difficile, mi procura dolore insopportabile: il tumore ormai si è impossessato del mio corpo. Ma non della mia mente, della mia coscienza. Ho chiamato Maria Antonietta Farina Coscioni, persona di cui mi fido e stimo per la sua storia personale, per comunicarle che il momento della fine è davvero giunto”. Continua a leggere dopo la foto


Voleva andare a morire in Svizzera, la Ripa di Meana, per mettere fine a tutte le sue sofferenze, ma ha scoperto che in Italia c’è un’alternativa e ha chiesto che tutti i malati terminali sapessero: “Le ho manifestato l’idea del suicidio assistito in Svizzera. Lei mi ha detto che potevo percorrere la via italiana delle cure palliative con la sedazione profonda. Io che ho viaggiato con la mente e con il corpo per tutta la mia vita, non sapevo, non conoscevo questa via. (…) Fallo sapere, fatelo sapere”, si è raccomandata Marina. Nel frattempo il mondo dello spettacolo italiano ha manifestato tutto il suo dolore per una perdita così grossa. Tanti i messaggi di cordoglio per la ‘’libertina felice’’: ‘’#Cara Marina sembra impossibile che l’energia che era dentro di te ora abbia abbandonato il tuo corpo. Sei stata una fuoriclasse, bellissima, coraggiosa e folle. Unica e davvero speciale. Non riposare in pace perché non lo sai fare. Riportaci ogni tanto la tua splendida personalità e trasformala in energia da regalare all’universo. Mi avevano detto, tu stessa mi hai detto che stavi male. Ma non ci potevo credere eri sempre magica e bellissima . Mai vinta …. cara Marina Mancherai”, le ha scritto Alba Parietti. Continua a leggere dopo le foto

{loadposition intext}

“Ciao Marina, sei stata un grande esempio di anticonformismo e di lotta contro il finto perbenismo e contro quell’ipocrisia imperante. Bella, simpatica, intelligente e soprattutto vera, ci mancherai #MarinaRipadiMeana” le ha scritto Stefania Orlando. E ancora ecco cosa le ha scritto Cristina Parodi: ‪”Hai combattuto per 16 anni e sei rimasta bellissima fino all’ultimo. Ciao leonessa”. Nina Moric le ha dedicato questo pensiero: ‘’Marina Ripa Di Meana, era uno di quei volti che conoscevamo proprio tutti e che a prescindere dalle simpatie mancherà a tutti. Un bacio”. Ed ecco, invece, quello di Caterina Balivo: “Quante cose che mi hai raccontato, mi divertivo a ‘sfruguliarti’ su Isabelle Huppert che piaceva a tuo marito, hanno provato sempre ad imitarti a criticarti ma… tu sei unica, grande guerriera, femmina fino alla fine. Che bella è stata la nostra intervista: più tardi da sola ti riguarderò… da sola Marì perché qualche lacrima scenderà… in realtà già scendono ora mentre guardo la nostra foto fatta sei mesi fa da me in studio’’.

‘’Fatelo sapere…’’. Marina Ripa di Meana, il Tg5 diffonde il suo video-testamento da brividi. Ecco l’ultimo filmato della ‘’libertina felice’’ girato pochi giorni prima della morte nella sua casa di Roma. Parole fortissime