“Il tumore è tornato”. Donatella Rettore lo annuncia suoi social, costretta a tornare in sala operatoria

Per Donatella Rettore inizia il calvario. Un delicato problema di salute che la cantante italiana è chiamata ad affrontare, nel caos dell’emergenza per coronavirus che sta colpendo l’italia. Nelle scorse ore Donatella ha comunicato via social le sue condizioni di salute. La situazione è grave e la cantante è consapevole di dover prendere di petto una malattia che non concede tempo. La confessione della Rettore lascia tutti senza fiato, in un contesto sociale che già si nutre di tensioni e di dolore. Ma il buio incontra anche un momento di luce e Donatella è pronta a volerla rivedere quanto prima.

La cantautrice italiana è sotto choc e affida ai social network una dolorosa rivelazione. Di recente la cantante italiana si è sottoposta  a un delicato intervento oncologico. Purtroppo la malattia non si arresta e i risultati non sono stati quelli sperati.  Le parole di Donatella sono diventate su Twitter un momento di riflessione per tutti: “Ve lo dico, tanto in mezzo alla bufera sarà solo un tuono in più. Mi hanno operato all’IOV, Istituto Oncologico Venero, ieri hanno avuto il risultato dell’esame oncologico e non va bene. Mi debbono rioperare in fretta”. Lo choc che sta vivendo la cantante è evidente. (Continua dopo la foto).


Una biopsia, effettuata presso la struttura ospedaliera situata a Padova, impegnata nelle attività di prevenzione e cura dei tumori, non ha dato i risultati sperati e per la cantante ricomincia un calvario.  La Rettore si vedrà impegnata ad affrontare un ulteriore intervento di rimozione del cancro e quel che si spera è che, questa volta, possa condurre a esiti migliori. La cantante e attrice originaria di Castelfranco Veneto, classe 1953, di recente si è raccontata nello studio di Domenica In. Qui, ha raccontato del suo desiderio di maternità, un rimpianto che le peserà per sempre. (Continua dopo le foto e il post).

Il pensiero della Rettore va anche al marito, Claudio Rego, noto musicista e suo compagno da oltre 40 anni. La malattia potrebbe portarla via per sempre e lei confessa anche un altro pensiero doloroso, che riesce a tingersi di una profonda tenerezza: ” Vi voglio bene. Abbiate cura di Claudio, Orso, Lupo e Collins. Ma non chiamatelo ora è già scosso di suo”. Donatella Rettore vanta un’età di 66 anni e, nonostante la volontà e la forza di lottare fino in fondo, si dimostra ben consapevole che sarà molto difficile scampare a una malattia che non guarda in faccia nessuno. E soprattutto, il tempo scorre e la malattia sembra non arrestarsi. (Continua dopo le foto).

Il rimpianto di Donatella Rettore sembra essere quello di aver desiderato fortemente di diventare mamma. Nello studio di Domenica In, Donatella ha confessato che, dopo 43 anni trascorsi al fianco del marito, Claudio Rego, avrebbe voluto avere almeno un figlio. Ma questo no è mai accaduto: “Non ci è riuscito di fare un figlio, perché sono talassemica e abbiamo detto meglio non provarci più”. Una vita di insicurezze celate dietro un’apparenza ‘forte’, che adesso vengono alla luce per sua stessa ammissione: “Ed è per quello che si diventa aggressivi”. Le parole della Rettore fanno riflettere chi ha ancora la possibilità di prendere in mano le redini della propria vita.

“Ho paura”. Coronavirus, Massimo Boldi a cuore aperto: il pensiero va alla moglie che non c’è più