“Sono positivo al coronavirus”. Anche Dado colpito dal Covid: “Eppure ho rispettato tutte le regole”

Covid, la curva dei contagi è sempre più preoccupante in Italia e dopo aver sfondato la soglia dei 20mila nuovi positivi anche ieri, con meno tamponi, i numeri erano chiari: 17mila nuovi casi. Ovviamente il virus non colpisce solo la gente comune come qualche cospirazionista supponeva con improbabili post sui social. Dopo la positività di Antonio Ricci e Valentino Picone di Striscia La Notizia, si moltiplicano i casi nelle ultime ore. Dopo il rapper Marracash ecco un altro nome noto rivelare di essere risultato positivo al coronavirus: si tratta di Dado.

Il cabarettista romano, al secolo Gabriele Pellegrini, ha pubblicato su Facebook un lungo post in cui spiega come ha contratto l’infezione. Si tratta di un messaggio che fa riflettere e fa comprendere come questa seconda ondata sia, forse, ancora più pericolosa della prima: il virus non ha affatto perso la sua capacità di contagiare come qualcuno sosteneva. “Essere o non essere positivo… io purtroppo lo sono”, fa sapere Dado che correda queste parole con una foto dall’ospedale. (Continua a leggere dopo la foto)


Dado, che nel post compare con la mascherina e l’ossigeno, invita tutti a rispettare le misure anti-contagio, come usare la mascherina e mantenere il distanziamento sociale. Nonostante il difficile momento, comunque, il comico non perde la capacità di scherzare: “Essere o non essere positivo… io purtroppo lo sono, nonostante tutti i controlli ai quali mi sono sempre sottoposto e alle regole che ho sempre rispettato. L’unica consolazione è che mi trovo al padiglione Marchiafava del San Camillo e ho sempre l’impressione che stia per entrare il Proff. Sassaroli”. (Continua a leggere dopo la foto)

Per chi non lo sapesse il professor Sassaroli è un personaggio della serie di film “Amici Miei”, interpretato da Adolfo Celi ed ispirato ad un giovane medico fiorentino realmente esistito. Una battuta, comunque, non cancella la difficoltà del momento e Dado lo dichiara apertamente: “Mettete sempre la mascherina e tenete le distanze con tutti per quanto scortese possa sembrare anche con il nostro migliore amico. Vi scrivo solo adesso perché le crisi respiratorie sono calate”. (Continua a leggere dopo la foto)

La rivelazione di Dado segue a poche di distanza quella di un altro comico, Lillo Petrolo, della coppia Lillo & Greg. “È una cosa che dura venti giorni – le sue parole – con dolori fortissimi alle ossa e alle ginocchia; è un’influenza moltiplicata per dieci. Io so perché me lo sono preso, so di aver fatto una “stronzata”, non la rifarei, anche perché a causa di questa “stronzata” me lo sono preso”.

Lillo Petrolo positivo al Covid: “Me lo sono preso proprio facendo una stronz***”. Le sue condizioni