Grave lutto per Carlo Ancelotti. Dolore immenso per l’allenatore: la brutta notizia arrivata poco fa

Gravissimo lutto per l’allenatore di calcio Carlo Ancelotti. Una notizia tremenda è stata confermata poco fa e ha lasciato tutti nel dolore più profondo. Ma ovviamente a soffrire più di tutti è proprio lui, che non poteva ricevere un’informazione peggiore. Se n’è andata per sempre una persona che gli è stata vicina per tanti anni. Questo lutto è giunto inaspettatamente, infatti nessuno si attendeva di dover leggere una cosa del genere. Ma purtroppo per lui è stato costretto ad affrontare questo dolore.

Carlo Ancelotti, classe 1959, nella sua lunghissima carriera è stato in grado di vincere due Champions League da calciatore e tre da allenatore. Ha stabilito un vero e proprio record che ha in comune solamente con Bob Pisley e Zinedine Zidane. Lui è considerato uno dei migliori tecnici della sua generazione ed è soprannominato Carlo Magno. Si tratta dell’allenatore che ha vinto più competizioni Uefa per club, ovvero 7. Nel 2020 nominato anche miglior allenatore della storia del Psg.


Carlo Ancelotti ha appreso della scomparsa dell’ex moglie Luisa Gibellini, la quale negli anni Duemila era la signora Ancelotti per tutti. La donna era un pilota d’elicottero e per evitare al coniuge di imbattersi nel traffico, gli dava un passaggio con questo mezzo particolare. I due si erano ufficialmente separati undici anni fa, quindi nel 2010. Insieme avevano concepito due figli, che si chiamano Katia e Davide. Poi lui ha avuto un secondo matrimonio con Marianna Barrena McClay, conosciuta in Inghilterra.

L’ex moglie di Carlo Ancelotti lottava da tempo contro una brutta malattia, che purtroppo l’ha sconfitta. Per l’ex allenatore del Milan un dolore dunque profondissimo. Sebbene ormai non formassero più una coppia da tantissimo tempo, è stata indubbiamente una delle persone che ha amato maggiormente nell’arco della sua vita e che gli ha consentito di avere anche due figli, tanto amati dal mister. Un lutto difficile da sopportare, che lo avrà sicuramente sconvolto e rattristato non poco.

Intanto, restando sempre nel mondo dello sport, è morto ad 81 anni Max Mosley, ex presidente della FIA, ovvero la Federazione Automobilista Internazionale. Lui è infatti stato uno dei dirigenti più importanti della Formula Uno ed era molto amico di Bernie Ecclestone. Era nato nella città di Londra il 13 aprile del 1940 ed è deceduto sempre nella capitale inglese. Molto affranto l’amico Ecclestone, che ha dichiarato: “Era come un fratello, uno di famiglia”.

Sport in lutto. Una vita di successi ma anche di scandali: addio allo storico presidente