benjamin mascolo testimone facchinetti mcgregor

Francesco Facchinetti picchiato dal vip, choc alla festa esclusiva: “Io ho visto tutto”. L’assurdo motivo dell’aggressione

Una storia di assoluta ferocia quella capitata a Francesco Facchinetti e la moglie, durante il party a Roma di Conor McGregor. A fare un po’ di chiarezza ci pensa un altro invitato alla festa del campione irlandese di MMA, Benjamin Mascolo, ex membro del duo Benji&Fede. Il cantante, assieme alla compagna Bella Thorne, era nella stessa stanza in cui è scoppiata la rissa e ha riferito dei dettagli davvero terribili. Benji, con una serie di interventi su Instagram, ha fornito il suo racconto da cui è trapelato un quadro alquanto pericoloso. Le due coppie erano ospiti della Festa del Cinema di Roma ed è qui che il lottatore li ha incontrati, invitandoli al party dato in serata all’hotel.

“Quello che è successo ieri mi ha traumatizzato e ha messo sotto choc tutti i miei amici e le persone che amo, mia moglie e tutti i presenti”. Esordisce così Benjamin Mascolo, che aggiunge: “Ieri sera, dopo questo evento fatto a Roma, eravamo a cena, un gruppo di amici, c’erano mia moglie, mio fratello, la mia famiglia e Conor McGregor. Il lottatore ha mandato un messaggio a una persona a me cara, che potete immaginare chi è, ma non farò il nome perché non voglio coinvolgerla senza il suo permesso, dicendo: ‘Vieni in hotel da me, insieme ai tuoi amici a fare festa’”.

benjamin mascolo testimone facchinetti mcgregor

Il racconto di Benjamin Mascolo

Poi continua Benjamin Mascolo: “Quindi finiamo la cena e andiamo all’hotel per incontralo. Cominciamo a parlare – racconta Benji -, siamo stati grandi fan di Conor in questi anni, quindi entrato nella stanza applaudiamo, felici di vederlo, cominciamo a parlare, i toni sono amichevoli, sono positivi, siamo felici, stiamo scherzando, ridendo, tutto procede per il meglio”. “Questo periodo – aggiunge il cantante – dura 2 ore, nei quali i toni rimangono super amichevoli, scherzosi. Alle 3 mia moglie dice di voler andare a dormire, stamattina abbiamo un evento, abbiamo treno presto, salutiamo Conor che ci chiede di restare ancora perché voleva fare festa”.


benjamin mascolo testimone facchinetti mcgregor

E ancora Benjamin Mascolo: “Francesco, che a era a fianco a me dice: ‘Ma sì, dai, noi rimaniamo se voi volete andare a dormire’. Conor, dal niente, senza alcun valido motivo gli tira un pugno in faccia, io ero lì a 30 centimetri di distanza, sono ancora scioccato, soprattutto perché mia moglie era accanto a me, potete immaginare quanto questa cosa mi abbia scosso”. E ancora: “McGregor – prosegue nella narrazione Benji – quindi tira un pugno, ma un pugno vero, in faccia a Francesco Facchinetti, lo becca, gli spacca il labbro qua in mezzo e lo becca anche sul naso.

benjamin mascolo testimone facchinetti mcgregor

Poi conclude Benjamin Mascolo: Francesco finisce dall’altra parte della stanza, senza cadere per terra, in quel momento le guardie di Conor si sono lanciate su di lui, l’hanno preso e l’hanno portato via di forza, saranno state almeno cinque o sei persone perché altrimenti sarebbe andato avanti. Sono scandalizzato e ci tengo che questa cosa sia pubblica, perché voglio che sappiate che sono dalla parte di Francesco, se posso andare in Tribunale quando sarà il momento andrò a testimoniare contro Conor McGregor”.