Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ho avuto il Covid ma ne sono accorto tardi”. Antonino Cannavacciuolo spiega tutto: “Ecco cosa avvertivo”

Antonino Cannavacciuolo si confessa tra nuovi progetti, difficoltà del settore della ristorazione a causa del Covid, importanti rivelazioni e un sogno che si realizza. Il noto chef ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della sera in cui ha fatto il punto della situazione della sua carriera. Masterchef è appena terminato, ma lo chef è già pronto per la prossima edizione: “Farò certamente Masterchef 11 e ricomincia il terzo anno della mia Accademia”.

Poi aggiunge: “Con mia moglie Cinzia spingeremo un altro po’, poi ci ritireremo senza più pensare a crescere. Il sogno che mi resta è quello della terza stella: ci lavorerò sempre, poi se non ci riesco ok, ma almeno ci avrò provato”. Tanti i progetti in vista per la coppia che, dopo Villa Crespi, vuole realizzare uno dei sogni dello chef, quello di aprire un ristorante al Sud. (Continua dopo la foto)


“Il sogno di mio padre Andrea era aprirmi un ristorante a Ticciano, dove sono nato. Tra pochi mesi succederà, solo che sarò io ad aprirlo a lui, nella casa padronale che ha comprato per me nel 1995. Sono felice di realizzare questo suo desiderio perché è a lui che devo il mio successo” ha rivelato commosso. (Continua dopo la foto)

Gli ultimi mesi sono stati difficili anche per Antonino Cannavacciuolo, anche se lo chef guarda sempre avanti con ottimismo: “Come dico sempre io, paura e soldi mai avuti. I soldi non li ho perché li reinvesto tutti. La paura nemmeno, nella vita mi sono sempre buttato e ho sempre faticato. Lavo i piatti ancora oggi, se serve. Perché mi ricordo benissimo i tempi duri in cui a Villa Crespi, che oggi ha due stelle Michelin e 60 dipendenti, per mesi non entrava nessuno. Ottobre, novembre, dicembre, gennaio febbraio… Non passava una mosca. Aprivamo il ristorante, aspettavamo fino a sera. Mi si induriva lo stomaco dalla paura di non farcela. Arrivare non è facile, anche se oggi spesso passa il messaggio contrario”. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}

Infine la confessione: “A dicembre ho pure avuto il Covid ma praticamente non me ne sono accorto: ero un po’ stanco, avevo dei giramenti di testa. Pensavo fossero gli effetti della dieta detox che stavo seguendo, invece qualche settimana dopo ho fatto un test sierologico e ho capito che era il virus. Per fortuna non ho perso né gusto né olfatto e non ho contagiato nessuno”.

“È successo”. Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli, la voce corre veloce. La soffiata arriva in tv


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004