Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
amanda lear

“Ho fatto testamento”. Amanda Lear, il delicato intervento chirurgico a 82 anni. Le sue condizioni

  • Gossip

Amanda Lear, momento di vita molto delicato per l’artista. Si è sottoposta a un delicato intervento al cuore presso una clinica in Svizzera lo scorso gennaio. Amanda Lear, 82 anni, icona di stile e di femminilità, svela alcuni dettagli nel corso della lunga intervista rilasciata per Chi. Tutto, dopo il messaggio di gioia condiviso sul social.

Una vera e propria gioia da condividere dopo aver passato momenti di apprensione: “Il mio cuore ora è riparato e amerà ancora di più i miei fan”, ha comunicato a tutti i fan Amanda Leard non appena finito l’intervento chirurgico al cuore.

Amanda Lear operazione cuore racconto testamento


Una notizia che avrebbe allarmato tutti, alla lcue del silenzio per la privacy mantenuto nel corso della più recente ospitata nello studio televisivo di Silvia Toffanin. In quell’occasione, infatti, Amanda Lear non avrebbe menzionato cosa sarebbe successo di lì a poco in merito alla sue condizioni di salute. “E’ stato un brutto spavento, adesso sono in gran forma. Ho una euforia e un entusiasmo mai avuti prima. Il cardiologo mi ha consigliato di calmarmi. Pare che il mio cuore batta più veloce di prima”, annuncia felice l’artista una volta lasciato alle sua spalle l’ennesima dura prova più che superata.

Amanda Lear operazione cuore racconto testamento

“Prima di etrare il sala operatoria ho fatto testamento. Qualcosa ai gatti e tutte le mie scarpe Loboutin a una cara amica. Battute a parte, ho avuto paura. Il giorno dell’intervento ho chiesto i più potenti tranquillanti. Le dico solo che non ero mai entrata, in tutta la mia vita, in una sala operatoria. Alla mia tenera età ho ancora tutto: tonsille, appendice”, confessa solo oggi.

Amanda Lear operazione cuore racconto testamento
Amanda Lear operazione cuore racconto testamento

“Per il momento spendo tutto in cliniche e ospedali. Per il resto provi a passare un’ora con me, in via dei Condotti a Roma, e vedrà di cosa sono capace. Gli uomini costano? Io non pago prestazioni e chissà cosa, al massimo una cena, un caffè. Questa storia che deve pagare sempre e solo l’uomo, onestamente mi sembra una gran cazata. Poi che io ami solo giovani e morti di fame, è un’altra storia. D’Altronde, mi vedrebbe mai con un vecchio rinc********, miliardario? Io no, mai!”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004