amadeus ipocondriaco perché

“Da quel ricovero è così”. Amadeus, la sua ipocondria insuperabile: “Certe cose restano”

Protagonista di tanti e fortunati programmi televisivi Amadeus è uno dei conduttori italiani più popolari. Di lui sappiamo praticamente tutto. Felicemente sposato con Giovanna Civitillo, i due hanno condiviso anche la stessa esperienza professionale nell’ultimo Festival di Sanremo. Un idillio sentimentale e non solo quindi. Tra gli aspetti però meno conosciuti di Amadeus ce n’è uno che colpisce. Il suo carattere, o meglio le sue paure, i suoi timori.

Il successo e l’amore non hanno cancellato alcune fragilità di cui lo stesso conduttore ha parlato. Il 58enne personaggio tv non ha mai nascosto di essere “ansioso, protettivo e ipocondriaco”. Soprattutto quest’ultima caratteristica è stata recentemente affrontata da Amadeus che confessa: “Sono iper ipocondriaco, lo ammetto”. La paura esagerata di essere malato nasce da lontano. E proprio lo stesso vip spiega la natura di questo vero e proprio terrore.

amadeus ipocondriaco perché

“Tutto parte da lontano – racconta Amadeus – A sette anni venni ricoverato per due mesi in ospedale per una nefrite: fu un momento molto difficile che probabilmente non ho mai superato. Certi traumi ti restano addosso. E oggi le malattie mi terrorizzano”. “Ecco perché – le parole del presentatore – seguo un’alimentazione controllata. Fra mangiare e bere come non ci fosse un domani ed esser costretto ad assumere farmaci per tutta la vita per il colesterolo, preferisco un’alimentazione sana e facendo a meno delle medicine”, dice Ama.


amadeus ipocondriaco perché

Ma Amadeus non fa a meno solo delle medicine, come spiega la moglie Giovanna Civitillo: “E del sale. E della carne rossa, da più di 15 anni. Immagini che cosa significa portare in tavola pasta insipida a un ragazzino che gioca a calcio… Povero José (il figlio, ndr). Per fortuna ogni tanto io e mio figlio, quando il padre non c’è, ci concediamo delle ‘serate schifezze’. Patatine, salse, chi più ne ha più ne metta” ammette la dolce metà di Amadeus.

amadeus ipocondriaco perché
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Giovanna Civitillo & Amadeus 💑 (@giovanna_e_amadeus)

È la stessa Giovanna a spiegare come viene affrontata la situazione a casa: “A lui basta un brufolo per pensare male e farne un possibile motivo di ansia. Come si convive in casa? Prendendolo in giro dal mattino alla sera. Scherzandoci sopra. Altrimenti usciremmo pazzi”. “I miei medici lo sanno – conclude Amadeus – quando li chiamo mi devono vedere e dire subito cosa ho. Anzi, quando poi mi sento dire: ‘Ci rivediamo fra un anno per un controllo’, gli rispondo seccato: ‘Ma perché fra un anno? Fra sei mesi sono qui’”.

Pubblicato il alle ore 13:31 Ultima modifica il alle ore 13:31