adriana volpe ex marito roberto parli

Adriana Volpe e i motivi della separazione dal marito: parla per la prima volta

Adriana Volpe è tornata al GF Vip ma da opinionista e in queste prime settimane di reality ha già fatto chiacchierare parecchio il suo rapporto con Sonia Bruganelli, che come lei affianca Alfonso Signorini. Ma questa volta, ed è la prima in assoluto, la conduttrice e showgirl decide di parlare di un argomento più privato sulle pagine del settimanale Oggi.

Ovvero della separazione dal marito Roberto Parli, da cui ha avuto la sua unica figlia, Gisele, 10 anni. Finora la 48enne ha sempre evitato di affrontare la questione, per lei dolorosissimo. Nonostante gli attacchi ricevuti via social dall’imprenditore suo coetaneo, aveva svelato davvero poco della sua situazione personale. Ma ora si apre e sulle pagine del magazine si dice “delusa” e non solo. “Mi sono impegnata alla massima riservatezza sul mio privato perché al centro di tutto c’è mia figlia, e mia figlia va tutelata”, esordisce.

adriana volpe ex marito roberto parli

Adriana Volpe, i motivi della separazione dall’ex marito

Ma “purtroppo nell’ultimo anno e mezzo la mia vita è cambiata – prosegue Adriana Volpe -, mi sono separata da mio marito perché ha preso una direzione che non condivido e non mi appartiene. Ho cercato in tutti i modi di aiutarlo e riportarlo a gestire meglio la sua vita, ma oggi non lo riconosco più”. L’ex marito “ha avuto delle condotte gravi, ha problemi da risolvere, ma ritengo che la cosa migliore sia permettere a lui di risollevarsi e trovare un suo equilibrio”.


adriana volpe ex marito roberto parli

La priorità per Adriana Volpe è “tutelare Gisele: questo significa cercare di proteggerla anche da una sovraesposizione mediatica”. Roberto Parli oggi per lei è “una persona che non guarda al futuro come me, che è in grande difficoltà. Il mio cuore è ovattato, non riesco nemmeno a pensare cosa provo per lui. Provo rammarico per come sono andate le cose, ho paura, sono delusa. Forse la sensazione dominante è proprio la paura, e in quei momenti mi appoggio a chi mi vuole bene”.

“È un momento di grande fragilità per lui – dice ancora parlando dell’ex marito – Ho tentato per tanto tempo di trovare una via comune, ma è come se avessi avuto una fune fra le mani dove lui tirava nella direzione opposta alla mia. La fune a furia di continuare a tirare, mi ha lacerato, e quindi sono arrivata al punto di aprire le mani e lasciar andare. Per me è stato il dolore più grande, perché mi sono dovuta arrendere. L’ho perdonato tante volte, ma nulla è cambiato. Chiedere la separazione è stato un gesto significativo per fargli capire che se andava avanti in quel modo mi avrebbe perso. Ho dovuto dare priorità a Gisele, concentrarmi su di lei”.