Morgan, chiesto il rinvio a giudizio. Pesanti accuse da una sua ex. I fatti


Morgan, il rinvio a giudizio per il cantante. L’ex leader dei Bluvertigo, al secolo Marco Castoldi, non avrebbe accettato la fine della relazione con l’ex fidanzata, musicista di 32 anni. I fatti risalirebbero al periodo compreso tra i mesi aprile e dicembre 2020, si legge su La Repubblica. Pare che il cantante abbia assunto degli atteggiamenti ‘molesti’ nei confronti della donna, che ha così esposto denuncia.

Non avrebbe preso bene la chiusura della loro relazione. Morgan avrebbe dunque tempestato di telefonate e messaggi l’ex fidanzata, per poter recuperare quel rapporto e far tornare si propri passi la 32enne. Ma scatta la denuncia per stalking e diffamazione. Le indagini sono state condotte dagli agenti della Squadra Mobile della Questura brianzola, diretta da Francesco Garcea. (Continua a leggere dopo la foto).






Prendono parola in merito Rossella Gallo e Leonardo Cammarata, legali dell’ex Bluvertigo: “Si tratta di due persone legate da un rapporto di conoscenza decennale. E da un forte legame affettivo, durante il quale si frequentavano alla luce del sole. Il nostro assistito ha solo scritto dei messaggi, spesso indiretti. Nei suoi confronti non è stata adottato alcun provvedimento, perché non ci sono profili di pericolosità. Valuteremo la strategia difensiva in vista dell’udienza di maggio”. (Continua a leggere dopo la foto).






Al contempo sul sito dell’ANSA si apprendono le dichiarazioni rilasciate da Morgan: “A me la violenza non si può associare, sono l’essere più dialogante che esista, mi vuole trascinare in Tribunale perché ho scritto delle poesie? Si tratta di un rapporto che dura dal 2013, una relazione di profondo affetto intimo e artistico, fatta di conversazioni lunghissime, frequentazioni quotidiane e costante interscambio fatto di stima”. (Continua a leggere dopo le foto).



“Poi ci siamo innamorati profondamente, nonostante entrambi fossimo impegnati”, e aggiunge: “Ho chiesto anche la sua mano alla madre che però mi ha risposto che lei avrebbe prima dovuto fare un disco di successo”. Secondo Marco Castoldi, la donna non si è più resa raggiungibile: ” È sparita, non aveva chiuso la sua relazione e mi ha bloccato ogni tipo di contatto senza alcuna spiegazione” fino a “bloccare amici comuni e persino mia madre”. La procura di Monza ha richiesto il rinvio a giudizio per il cantante.

“Chiude il programma”. Barbara D’Urso, Mediaset ha deciso: “Fissata la data dello stop”

Tags:

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it