“Covid pesante per William”. Tutto in segreto, si scopre ora: “Buckingham Palace nel panico”


La notizia ha fatto il giro del mondo in pochissime ore: il principe William d’Inghilterra è stato contagiato dal Coronavirus in maniera piuttosto pesante. “Ha lottato per respirare. Famiglia reale in preda al panico”, questo il titolo che si ripete su tante testate. Proprio stamattina, il magazine Mirror ha pubblicato un’ultima ora sul primogenito di Carlo e Lady Diana.

Stando a quanto riportato dal giornale britannico, il principe William è stato colpito dal Coronavirus ed è stato curato segretamente dai medici di palazzo. William non avrebbe diffuso la notizia del suo contagio per non allarmare i sudditi, dopo la battaglia contro il Covid di suo padre e del primo ministro Boris Johnson. (Continua dopo le foto)












Il Mirror ha riportato la dichiarazione di una fonte al Sun: “William è stato colpito abbastanza duramente dal virus. A un certo punto stava lottando per respirare, quindi tutti intorno a lui erano piuttosto in preda al panico. Dopo aver visto i medici ed essere risultato positivo (il che è stato ovviamente uno choc dato quanto fosse in forma e in salute) William ha voluto che tutto rimanesse come al solito”. Stando alle notizie diffuse dai media britannici, il marito di Kate Middleton avrebbe contratto il Coronavirus subito dopo il padre Carlo. William è comunque riuscito nell’intento di fare 14 chiamate telefoniche e videochiamate nel mese di aprile. (Continua dopo le foto)



Un’altra fonte ha rivelato che il Principe fosse pienamente determinato a portare a termine i suoi impegni. Questa notizia è giunta pochi giorni dopo che il principe William ha espresso la sua vicinanza alla presentatrice televisiva Kate Garraway. Il pensiero del duca di Cambridge nei confronti della Garraway è stato dovuto al fatto che suo marito Derek è gravemente malato in ospedale da ben sette mesi, anche lui dopo essere stato contagiato dal temibile Coronavirus.

“Io e Gabriel Garko”. Gabriele Rossi vuota il sacco, dopo anni di chiacchiere fuori tutta la verità

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it