“Non rispetta la quarentena”. Nina Moric, accusa pesantissima verso Fabrizio Corona: l’ex modella è una furia. Cosa è successo


I rapporti tra Nina Moric e Fabrizio Corona sono di nuovo ai minimi storici, anzi siamo ormai alle questioni giudiziarie. Dopo la denuncia di Nina nei confronti dell’ex marito per “ingiurie e minacce” e “comportamenti lesivi” nei confronti di Carlos, figlio della coppia, ecco un nuovo capitolo di questa storia sempre più travagliata. L’ex re dei paparazzi ha rivelato negli ultimi giorni di essere positivo al Covid e dunque avrebbe dovuto rispettare l’isolamento per almeno dieci giorni.

Secondo la modella croata, invece, Fabrizio avrebbe invitato a casa sua il figlio Carlos, che per giunta è asmatico, mettendone dunque a rischio la salute. “Ho appena chiamato il 112 – ha scritto Nina sul suo profilo Instagram – perché Fabrizio Corona, positivo al covid, ha invitato Carlos, senza che io ne sapessi nulla e adesso bivaccano facendo Stories su Instagram”. Una chiamata ai carabinieri ed una denuncia che giungono in un momento delicatissimo per Corona che ha recentemente minacciato il suicidio dopo la decisione dei giudici di mandarlo nuovamente in prigione. (Continua a leggere dopo la foto)






Proprio alcuni giorni fa Fabrizio Corona aveva ricevuto dal Tribunale di Sorveglianza la peggiore delle notizie: dovrà scontare altri nove mesi di detenzione che nel 2018 aveva trascorso in affidamento terapeutico. Un brutto colpo per l’imprenditore che ha fatto preoccupare i suoi fan con frasi poco rassicuranti come “Pronto a tutto, anche a sacrificare la mia vita”. Poi ecco la positività al Coronavirus e, stando alle dichiarazioni dell’ex moglie e madre di suo figlio Nina Moric, la violazione dell’obbligo di isolamento. (Continua a leggere dopo la foto)






Non è chiaro, però, l’evolversi della situazione. La stessa Nina Moric, infatti, ha proseguito il post di denuncia così: “Fabrizio non rispetta non solo le norme sulla quarantena ma anche la salute di mio figlio e di tutti  coloro che con costoro entrano in contatto. La polizia mi ha risposto che ‘non può farci nulla’ e che ha fatto ‘i controlli della centrale e di chiamare mio figlio per farlo tornare a casa’. Ma cosa vuol dire????? È follia pura”. (Continua a leggere dopo la foto)



Ma non è finita qui. Il comportamento irresponsabile di Corona ha mandato su tutte le furie Nina che nella sua story su Instagram è un vero fiume in piena: “È per uomini come Corona che il virus si diffonde seminando anche la morte e purtroppo anche dell’errata ed incoerente applicazione della legge. Siamo tutti a rischio”. E ancora: “Un figlio di 18 anni può anche avere l’incoscienza di fare certe cose ma per un padre di quasi 50 anni è inammissibile perché sa benissimo che Carlos è un soggetto più a rischio essendo asmatico”. Ora non resta che attendere per vedere se anche questa denuncia verrà accolta dal tribunale e se per Corona ci saranno altri guai.

“Pronto a sacrificare la mia vita”. Fabrizio Corona, l’appello choc corre sui social

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it