“Barbara D’Urso deve morire!”. E il vip si becca una ‘bella’ condanna


Ricorderete sicuramente l’episodio con protagonista Yari Carrisi, il figlio di Al Bano e Romina Power, che nell’aprile scorso scrisse una frase contro Barbara D’Urso. Nell’occasione aveva dato vita precisamente ad una storia, postata sul noto social network Instagram, che recitava testuali parole: “La D’Urso deve morire”. A distanza di alcuni mesi dall’accaduto, l’uomo è stato condannato per questo suo comportamento. A denunciarlo era stata la conduttrice tv di Mediaset.

Stando a quanto riportato, Yari ha avuto un decreto di condanna penale. Dunque, la sua colpa è stata quella di aver leso la reputazione e l’onore della presentatrice di ‘Pomeriggio 5’ e ‘Domenica Live’, con l’utilizzo dei social network. Non sono dunque servite le giustificazioni che all’epoca dei fatti diede il figlio dell’artista originario di Cellino San Marco. La mazzata è arrivata ugualmente e ora non sappiamo se ricorrerà contro questo verdetto o se ammetterà lo sbaglio. (Continua dopo la foto)






Carrisi spiegò più dettagliatamente quali fossero i suoi intenti, ovvero quelli di criticare aspramente le trasmissioni di Barbarella. Non si trattava dunque di un attacco personale nei confronti della presentatrice di Canale 5. Ecco cosa disse: “Ma è ovvio che mi riferisco al programma e non alla persona fisica che ha dato il nome al programma. Il tipo di show che non aiuta a vivere meglio, ma è cattivo ed ignorante e si approfitta della gente e delle sventure delle persone, è ora di relegarlo al passato”. (Continua dopo la foto)






Yari aggiunse ancora: “Da anni si è propagato in tutte le case d’Italia come un virus, ed è ora di chiudere il flusso negativo che emana. Non è mai stata mia intenzione augurare la morte a nessun essere vivente, ma esclusivamente augurarmi/ci la fine di un programma che ritengo dannoso”. Il figlio maggiore di Al Bano e Romina non è però stato perdonato e non è riuscito a cavarsela. La sentenza di condanna ha dato piena ragione alla D’Urso, che si era sentita molto offesa. (Continua dopo la foto)



Nella giornata di ieri, a ‘Pomeriggio 5’, Guendalina Tavassi e Cristian Imparato si sono insultati facendo rimanere di sasso la D’Urso. L’ex gieffina ha accusato il cantante di essere ricorso alla chirurgia estetica, infatti secondo lei si sarebbe rifatto le labbra. Ma l’artista ha smentito categoricamente questo intervento ed ha ribattuto dicendo che è l’influencer ad essersi rifatta.

“Sei una pagliaccia!”. Volano stracci tra gli ospiti di ‘Pomeriggio 5’. Barbara D’Urso resta di sasso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it