“È morto tra atroci sofferenze…”. Beppe Convertini, un dolore troppo grande: il dramma che gli ha cambiato la vita


Alcuni giorni fa il conduttore Beppe Convertini si è reso protagonista di un divertente siparietto con la collega Anna Falchi, durante ‘C’è tempo per’. Lo scambio di battute è stato a dir poco esilarante, con Beppe che ha fatto dei complimenti molto importanti nei confronti di Anna. Rivolgendosi alla bellissima donna, il collega le ha detto: “Sai che ho qualche difficoltà con te? Perché sei così bella…così tanta, che non saprei da dove iniziare”. Ed è poi giunta la reazione di lei.

Si è messa le mani sui suoi fianchi mettendo in evidenza le sue stratosferiche forme fisiche e fingendo di non aver compreso le sue frasi. La Falchi, replicando alla battuta del conduttore Rai, ha quindi affermato: “Così? Non l’ho capita. Così formosa?”. Ciò che è invece emerso oggi, mercoledì 5 agosto, è di tenore decisamente opposto. Nella vita del presentatore Rai c’è stato infatti un episodio traumatico che ovviamente non ha potuto fare altro che sconvolgerlo completamente. (Continua dopo la foto)






Durante la sua conversazione con il settimanale ‘Tv Mia’ ha innanzitutto parlato della sua amata terra, la Puglia, ed ha manifestato il suo immenso amore nei confronti della sua regione. Ma quanto successo in un periodo particolare lo ha traumatizzato, anche se gli ha permesso di rinsaldare i rapporti con tutti i suoi familiari. Il suo legame con la famiglia è sempre stato contraddistinto da momenti estremamente positivi, ma poi è giunta la perdita che ha scosso tutti i componenti. (Continua dopo la foto)






Beppe ha quindi confessato che l’episodio riguardante il decesso del suo adorato papà ha rappresentato uno degli aspetti più dolorosi della sua esistenza: “Sono cresciuto in una famiglia bellissima circondato da amore, poi purtroppo mio padre si è ammalato di tumore ed è morto tra atroci sofferenze”, ha rivelato a ‘Tv Mia’. Questo ricordo molto brutto se lo porterà per sempre, ma nonostante questo è andato avanti per la sua strada diventando colui che è adesso. (Continua dopo la foto)



Ne aveva parlato anche recentemente in un altro suo intervento: “La malattia è stata dura, l’ho visto perdere 50 chili. Era la gioia di tutti, uno molto generoso. Papà era camionista e quando tornava a casa cenavamo insieme e ci raccontavamo. È stato un padre anche duro e severo. Voleva che tornassimo a casa sempre per cenare. Avevo diciassette anni: un cancro se l’è portato via nel giro di sette mesi”.

“Voglio sempre sorridere”. Vanessa Incontrada al naturale, anche i vip si inchinano: foto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it