“Ce l’ho tatuato sul braccio…”. La confessione di Rocío Muñoz Morales: nessuno se n’era mai accorto


È una grande ballerina, è una brava attrice e per aggiunta è una delle donne più belle del mondo. Ma di Rocío Muñoz Morales, naturalmente. Classe 1988, è nata il 10 giugno a Madrid e sin da tenera età si è appassiona alla danza cominciando a studiare e partecipando a tantissimi concorsi e competizioni. Ed eccola la grande occasione che arriva nel 2006, ovvero quando viene scelta per ballare durante il tour mondiale di Julio Iglesias. Una collaborazione che dura diversi anni.

Ma non solo la danza ha influito tanto nella vita artistica della meravigliosa Rocío, visto che nel 2009 debutta come attrice sulla televisione spagnola nella serie “La pecera de Eva”. L’anno dopo diventa la protagonista di “Casi Angeles”, serie argentina di grandissimo successo. Oltre alla televisione e cinema, la Morales ha lavorato (e lavora) anche come modella, collaborando con diversi brand di moda e posando per importantissime riviste del settore: da Elle, Glamour, Vogue, Woman e tanti altri. Rocio, difatti, ha tutte le qualità per sfilare sulle passerelle. (Continua a leggere dopo la foto)






La grande popolarità arriva con la serie “Un passo dal cielo”, con la co-conduzione nel 2015 del Festival di Sanremo e la storia d’amore con il sex symbol Raoul Bova. L’attore era ancora sposato con Chiara Giordano, dalla quale ha avuto due figli. Ed infatti la relazione con l’attrice ed ex ballerina spagnola è stata ufficializzata solo due anni dopo, quando lo stesso Raoul ha reso nota la separazione con la moglie. La rottura è stata tutt’altro che indolore, tanto che Chiara rivelò tutta la sua amarezza con una frase più che esplicita: “Quando tuo marito se ne va via con una donna più giovane, ti senti una nullità come donna e moglie”. C’è voluto tempo per far sì che i due si riappacificassero, anche per amore dei due figli. (Continua a leggere dopo la foto)






In questi giorni si è sparsa la voce di una crisi tra i due, ma l’attrice ha rilasciato un’intervista smentendo categoricamente la notizia. Rocio ha rivelato che a tenerla lontana dal compagno è il teatro. L’attrice è infatti protagonista insieme con Paolo Conticini e Alessandra Ferrara di ‘Parlami d’Amore Mariù’. “Quando mi ha chiamata in pieno Covid per propormi questo spettacolo ho subito accettato. Mi sembrava un sogno e temevo che non si sarebbe potuto realizzare. Invece è andata bene. Il mio rapporto con Raoul? Mi dispiace non averlo accanto. Lui comunque pensa alle bambine“. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Nel corso dell’intervista rilasciata alla nota rivista di gossip DiPiù Tv Rocio Munoz Morales, oltre a parlare di Raoul Bova, ha fatto anche una confessione su Gemma Galgani (la santa, non la dama di Uomini e Donne): “Un po’ di anni fa, quando ho avuto un grave problema familiare, alcune persone mi hanno consigliato di pregare Santa Gemma. L’ho fatto e mi sono recata anche al suo santuario, che è a Madrid. È un posto dove torno spesso. Ho portato anche il mio compagno e le mie figlie. Adesso ci sono stata da poco, appena sono potuto andare in Spagna dopo il Coronavirus”. L’attrice ha confidato di aver tatuato il volto di Gemma sull’avambraccio sinistro.

Lo ha fatto davvero, e nessuno ci crede ancora. Kate Middleton e quel gesto per la rivale Meghan Markle

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it