“Può fare il ca*** che vuole”. Paolo Ciavarro nella bufera. L’ex gieffino investito dagli insulti: cosa è successo


Lo aveva annunciato che sarebbero mancati pochi giorni dal rivederla. Paolo Ciavarro aveva persino detto la data esatta, ovvero il 24 maggio. Questo perchè la distanza da Clizia Incorvaia stava diventando insostenibile. Il figlio della coppia celebre di attori è stato ospite del salotto di Barbara D’Urso, e durante il collegamento ha avuto modo di rivivere i momenti più importanti della sua relazione con l’influencer. Poi la confessione.

“In questo momento mi trovo in Sicilia ma non sono con Clizia, devo fare alcuni giorni di quarantena prima di vederla. La rivedrò il 24 maggio”, aveva confessato Paolo Ciavarro. Ma è subito polemica, nonostante la coppia sia molto apprezzata dal popolo del web, come esempio di forza e complicità. La risposta da parte del popolo del web è stata netta: “Non sono affetti stabili”. (Continua a leggere dopo la foto).









Voci su voci, da parte degli utenti che ancora non possono lasciare la propria regione: “Scusatemi ma perché Paolo Ciavarro può andare in un’altra regione a trovare Clizia, nonostante non ci sia di mezzo una residenza o una parentela, ed io non posso andare a trovare il mio ragazzo che vive in un’altra regione?”. E si aggiunge anche un altro utente:  “Ciavarro e Clizia che si conoscono da tre mesi sono congiunti stabili da avere il diritto di muoversi fra regioni? E noi con i congiunti con cui abbiamo rapporti da anni siamo condannati a rimanere fermi?”. (Continua a leggere dopo la foto).






Il dibattito si accende ulteriormente: “Ciavarro e Clizia che si conoscono da tre mesi al Gf sono congiunti stabili da avere il diritto di muoversi tra regioni? E noi con i congiunti con cui abbiamo rapporti da anni siamo condannati a rimanere fermi?”, alla polemica sollevata dall’ennesimo utente si aggiunge anche un “Come al solito le regole non valgono per tutti…”, e ancora: “Ah, ma quindi Paolo Ciavarro può fare il ca**o che vuole e quindi andare in Sicilia per vedere Clizia e noi comuni mortali no? Complimenti”. (Continua a leggere dopo la foto).



Dovrà ancora fare i conti con i numeri Paolo Ciavarro, che di recente aveva ammesso: “Siamo lontani, ci sentiamo però tutti i giorni e più volte al giorno. Non è ancora finita. E pensare che contavo tutti i giorni che mi separavano da lei e dall’uscita dal GfVip. Del resto contare è una mia grande fissazione: io e Clizia ci siamo scambiati dentro la casa 3150 baci”. E chissà quanti ancora dovrà contarne.

Pamela Prati, colpo di scena a un anno dal ‘Caltagirone Gate’: la conferma in queste ore

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it