“È lui a farla”. Luigi Di Maio, la fidanzata vuota il sacco. Succede a casa loro in questo momento particolare


Strano sentire parlare della coppia forse più discreta della cronaca rosa. Stiamo parlando di Luigi Di Maio e della sua splendida compagna Virginia Saba, volto noto del giornalismo che, secondo quanto riportato su Chi, sembrano fare coppia fissa dopo che Di Maio disse addio all’ex Giovanna Melodia. I due sono stati ‘pizzicati’ a Siviglia e solo nel 2019 hanno cominciato a fare parlare del loro legame. I due sono sempre innamorati e complici.

Le prime dichiarazioni sul loro amore sono avvenute per bocca della bella Virginia, che fino a non troppo tempo fa aveva ancora un profilo social severamente ‘blindato’. La giornalista ha così ammesso a La Stampa: “Sto attraversando un periodo molto bello e sono felice. Mi sono innamorata del suo coraggio e della sua dolcezza…”. Il supporto dimostrato da Virginia ha sempre rappresentato un’importante sicurezza per Luigi Di Maio e ne ha dato prova anche quando abbandonò la guida del M5S. (Continua a leggere dopo la foto).






“Infinita stima per Luigi, ed infinito amore, perché è l’uomo migliore che potessi incontrare. Basta ascoltare ogni parola scelta ed ogni pensiero espresso in questo suo discorso per capire quanto è bello quando la politica si riempie allo stesso tempo di concretezza e virtù”. E questi giorni di ‘pausa’ hanno visto la coppia più affiatata che mai. È sempre Virginia a essersi ‘sbottonato’ di più e lo ha fatto durante un’intervista a “Un Giorno da Pecora”. (Continua a leggere dopo la foto).






“Gli taglio i capelli. E’ stato fortunato. Se è tranquillo? No! Ma so come li vuole, ho fatto il minimo indispensabile. Si è fidato”. E aggiunge:  “Dovete sapere che mio nonno faceva il parrucchiere e ho imparato ad utilizzare la macchinetta e le forbici”.  Altri dettagli in più? Non mancano di certo. Luigi Di Maio, ad esempio, sembra amare la cucina:  “Ci vediamo poco, Luigi ha cucinato una pizza buonissima, con ventiquattro ore di lievitazione, l’ha stesa in pochi minuti sulla teglia, con tango di sugo e tanta mozzarella. Ha cucinato in camicia, come sempre”. (Continua a leggere dopo la foto).



E accanto alla cucina, non può mancare anche la buona musica, uno sposalizio perfetto: “Ascoltiamo molta musica, la sera e anche la mattina. Siamo sulle colonne sonore. A Luigi piace molto Ennio Morricone. Anche Paolo Fresu, che gli ho fatto ascoltare”. Un uomo perfetto, a quanto pare, persino ordinato: “E’ ordinatissimo e mi aiuta molto, ad esempio sparecchia sempre la tavola”. Anche perchè le giornate sembrano comunque essere piene per entrambi:  “Andiamo a letto tardi e abbiamo la sveglia alle 7.05”.

Autocertificazione anche nella fase 2, dal 4 maggio: ecco quando sarà obbligatoria

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it