“Vi racconto la nostra prima notte insieme”. Alla faccia di chi li voleva già in crisi. Tra Claudio Sona e Mario Serpa, la coppia uscita dal trono gay di Uomini e Donne, le cose vanno alla grande e sono pronti a passare al “livello” successivo


 

Meno di un mese fa il loro è amore è sbocciato. Sembrava un chimera, una di quelle cose belle destinate a rimanere sotto una campana di vetro come il “decino” portafortuna di Paperon de Paperoni e invece, nonostante le critiche, le solite accuse dei maligni e le provocazioni, Claudio e Mario, continuano a vivere la loro storia lontano dal Salotto di Uomini e Donne. E prosegue sempre meglio. È lo stesso Mario a dichiararlo al portale Gay.it, al quale, per la prima volta, affida le riflessioni più intime del rapporto d’amore con quello che ha definito, forse esagerando forse no, il compagno ideale e l’uomo della sua vita. Il giovane commesso romano si sposta maggiormente a Verona per venire incontro alle esigenze lavorative del compagno con il quale, pare, sia prossimo a andare a convivere: “Claudio, a Verona, ha un’attività e, alla base di un rapporto appena nato, vista la tanta voglia di stare assieme e vista anche la distanza da Roma, abbiamo dovuto trovare un compromesso. Diciamo che questa volta sono andato io incontro a lui e alle sue esigenze. Mi sono e mi sto trovando benissimo qui” (Continua dopo la foto)



I due innamorati hanno voluto tenere, gelosamente top secret, alcuni aspetti della loro vita privata come i baci: “In molti mi hanno fatto questa domanda, ma come ho avuto occasione di dire anche in trasmissione, ritengo che un gesto così spontaneo e così intimo non debba essere per forza uno strumento per i social”. Mario è ancora visibilmente emozionato nel raccontare la prima sera da fidanzati ufficiali fuori dagli studi televisivi:

(continua dopo le foto)


 


 

“La nostra prima serata assieme è stata davvero emozionante! […] Eravamo così coinvolti che, ad esser sincero, non abbiamo dato peso a quanto è stato detto e, detto tra noi, non è una cosa che ci ha turbati. Forse è il caso che tu chieda spiegazioni a chi poneva le domande e non a noi, ecco…”

“Ecco cosa siete”. A Uomini e Donne Gianni Sperti ha aspettato la scelta di Claudio Sona, il primo tronista gay, per dire la sua. O meglio, per sbottare. E ora scagli il primo commento chi è d’accordo con l’opinionista storico del programma