“Sei una pu***”. Alda D’Eusanio, aggressione in strada. Il filmato choc: “Le ha dato un calcio”


La giornalista e conduttrice Alda D’Eusanio è stata aggredita da una senzatetto ubriaca mentre portava a spasso il suo cane. La denuncia è arrivata dalla D’Eusanio dalla sua pagina Facebook, dove ha caricato anche un video della donna che la aggredisce e la prende a parolacce: “Sei una putt***, quella putt*** della televisione”, sbraita da donna rivolgendosi alla giornalista.

L’aggressione è avvenuta in pieno giorno a Roma, durante la consueta passeggiata con il cagnolino, precisamente nel quartiere Parione, con la D’Eusanio che ha documentato la situazione di degrado con un video postato sul suo canale social. Nel filmato, come detto, si vede la donna, visibilmente alterata, che strilla all’indirizzo della D’Eusanio. (Continua a leggere dopo la foto)









“Oggi io e Mia (il suo cagnolino, ndr) siamo state aggredite in piazza della Chiesa Nuova che è ormai diventata ritrovo dei senzatetto che spesso si ubriacano e aggrediscono i passanti”, ha spiegato la conduttrice. “Lei ha dato un calcio a Mia e poi ha iniziato ad inveire contro di me. Questa gente va aiutata e controllata. Nessuno deve essere lasciato solo. Neppure noi!”. (Continua a leggere dopo la foto)






Durante lo scontro, la donna si rivolge anche anche ad altri passanti: “Non mi deve mandare in onda”, si sente mentre parla con un uomo. Poi si avvicina pericolosamente alla conduttrice che esclama: “Non mi deve mettere le mani addosso. “Lei è venuta lì ad aggredirmi, a molestarmi, sta putt***. “Vuoi mandare in onda tutto questo?”, sbraita ancora la donna. Neppure la minaccia di chiamare le forze dell’ordine la fa desistere. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Come mostrano il video si vede una donna di origini sudamericane, probabilmente brasiliana, in evidente stato di alterazione e senza alcun dispositivo di sicurezza sul volto, che inveisce e urla contro la giornalista. Tantissimi i commenti a sostegno di Alda D’Eusanio come tanta è stata l’indignazione di molti concittadini.

 

“Non me lo potevo immaginare”. Luca Argentero, lo dice così. E invece è tutto vero

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it