”Con una bellissima soleggiata giornata napoletana nasce Matteo con 3,2kg di emozione pura”. Gioia infinita per l’attore che annuncia così di essere diventato papà per la seconda volta


 

”Con una bellissima soleggiata giornata napoletana nasce Matteo con 3.2 kg di emozione pura”. Così, accanto alla foto dolcissima della manina del bambino appena venuto al mondo, il famoso attore annuncia ai suoi numerosi follower su Instagram di essere diventato papà per la seconda volta. Quattro anni fa, infatti, dall’amore con la moglie Ilaria, sua compagna di vita praticamente da sempre, è nata Ludovica che adesso dovrà cimentarsi nel ruolo di sorella maggiore. Un desiderio ora esaudito quello di allargare la famiglia che Ludovica stessa aveva manifestato: ”Mia moglie e io abbiamo preso questa decisione soprattutto per amore di Ludovica – confida l’attore – Ci chiedeva come mai tutti i suoi compagni, a scuola, avevano un fratellino o una sorellina e lei no. Questa cosa ci ha davvero intenerito, così abbiamo cercato di esaudire il suo desiderio. E ora siamo felicissimi di averle dato retta!”. La famiglia prima di tutto e infatti il neo papà bis, quando è libero dagli impegni lavorativi, dedica alle sue donne più tempo possibile. (Continua a leggere dopo la foto)

 







”Cerco di stare con loro il più possibile. A parte il tempo per il lavoro, dedico tutto il resto della giornata alla mia famiglia: noi tre siamo inseparabili. Del resto Ilaria e io siamo cresciuti assieme: da 16 anni non ci separiamo mai se non per pochi giorni”, ha aggiunto in una recente intervista rilasciata a Nuovo tv. Auguri infiniti, quindi, a Maurizio Aiello, attore napoletano e protagonista storico di Un posto al sole, la popolare soap in onda da anni su Raitre dove, tra le altre cose, sta per tornare sempre nei panni di Alberto Palladini, il suo personaggio.

(Continua a leggere dopo le foto)

 








 

E sarà davvero un Natale speciale questo, perché ci sarà anche il piccolo Matteo. Un momento di grande gioia per Aiello che, in passato, ha anche dovuto fare i conti con un tumore alla tiroide dal quale, per fortuna, è uscito vincitore. ”Quando diventi papà ti rendi conto di quanto sia importante e meraviglioso questo ruolo – ha proseguito -. Quando diventi genitore per forza le priorità cambiano, pensi ai tuoi figli prima di tutto, al loro futuro. La precarietà del lavoro ti spaventa e quindi cerchi di diversificarti e, anche, di mettere dei soldi da parte proprio per loro. È stato mio padre, un grandissimo lavoratore, a insegnarmi a dare il giusto valore ai soldi, al risparmio. E a non spaventarmi per i sacrifici”.

Potrebbe anche interessarti:  ”Possiamo prendere un cucciolo?”. Genitori, se non avete ancora sentito queste parole, tenetevi pronti: è questione di tempo. Quindi due vie: cedere o impuntarsi. Ma ora, grazie a un papà, c’è una terza opzione (diventata virale): cosa si è inventato

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it