“Voglio un figlio, ma ho paura di cosa potrebbe uscire…”. In barba alla carta d’identità (gli anni sono 45), il suo volto è cambiato davvero di poco. E ora la splendida attrice si lascia andare…


 

Per chi è nato negli anni ’80 e l’ha conosciuta in pieno fermento adolescenziale, con gli ormoni che si scontrano come le macchinette del luna park (o gli occhi dei difensori davanti alla bicicletta – gergo calcistico che indica una serie prolungata di finte con le gambe mentre il pallone resta fermo – di Cristiano Ronaldo), resterà per sempre la bionda, bella e aggressiva Jessica di Viaggi di Nozze, uno dei film cult di Carlo Verdone. Ma, sfortunatamente, il tempo fuori dalla bruciatura sulla pellicola continua a passare e Claudia Gerini, ancora bellissima, ha da poco compiuto 45 anni. Anni che la diva non sente, anzi, in un’intervista esclusiva al settimanale Oggi, l’attrice parla della sua seconda giovinezza, delle figlie e dell’amore con Federico Zampaglione. Un rapporto dal quale vorrebbe ancora qualcosa di importante. Come un figlio. “Un maschio lo vorrei da morire – dice Claudia – Sto vivendo una seconda giovinezza, non so se comprenderà anche una nuova maternità. Ma non pongo limiti, neanche d’età”. (Continua dopo la foto)



Anche se qualcosa, in realtà, la impaurisce: “Mi frenano l’idea di allontanarmi dal lavoro e il terrore dei gemelli, che nella mia famiglia ci sono. Ai gemelli non sopravviverei, temo. Sono in uno stato di grazia, personale e professionale. Invecchiare non porta solo cose negative, gli anni sono un arricchimento, danno la maturità e l’autorevolezza per fare cose impensabili dieci anni fa”. Un periodo d’oro che vale anche per l’amore: “Sì. Non è vero che l’amore dura tre anni, io e Federico stiamo insieme da 12 ma abbiamo un segreto”.

(continua dopo le foto)


 


 

Segreto subito svelato: “Certo, facciamo lavori che ci impegnano fuori, non abbiamo una convivenza standard, che a questo punto non credo tollererei. Col tempo si diventa l’uno il punto di riferimento dell’altro, senza perdere l’individualità, senza simbiosi forzate…. Abbiamo trovato l’equilibrio. L’errore fatale in una coppia è rinunciare a qualcosa in nome del partner, perché alla lunga le rinunce e le cose vissute come sacrificio scavano dentro e fanno danni”.

Claudia Gerini, la notizia arriva inattesa (o forse no). Dopo la sbandata per Marco Bocci, la decisione drastica della bella attrice…