Il bambino nella foto è il figlio di Billy Costacurta e Martina Colombari. Sono passati dieci anni da questo scatto e ora Achille è cresciuto: ha 12 anni e c’è chi dice somigli tutto alla bellissima mamma


 

La pupa il campione. Lei, Martina Colombari ex miss Italia già compagna di Alberto Tomba, lui Billy Costacurta, numero 5 del Milan dei fenomeni che mise a sedere il mondo calcistico e non. Belli, ricchi e famosi. Una vita da sogno la loro seppure con qualche passaggio a vuoto, tra raffreddamenti e flirt più o meno paparazzati. A unirli non solo il destino, ma anche l’amore per il piccolo Achille, biondo, bellissimo, che ora compiuto 12 anni e somiglia tutto alla mamma. Un argomento su cui la Colombari è intervenuta sulle colonne del settimanale Grazia che le dedica la copertina “Siamo stati bravi nel mantenere una gestione tranquilla e sobria della vita quotidiana, perché io e mio marito veniamo da famiglie semplici e vogliamo che Achille abbia la stessa educazione che è stata impartita a noi. Gli insegniamo a meritarsi le cose”. Un figlio maschio, a volte, comporta maggiori responsabilità: “Mi preoccupano le uscite serali, le droghe, le bevute. I ragazzi sono curiosi e disposti a provare tutto… (Continua dopo la foto)








… Questo mondo della notte in cui sto per entrare da mamma – ormai manca poco – è una cosa che non ha fine e che mi porterà alla neuro. I miei sono stati bacchettoni, la mia vita era casa-scuola-danza, non uscivo la sera, non avevo il motorino né mi ribellavo. Ma con lui non sarà certo così” I due genitori si confrontano sull’educazione da impartire al ragazzo: “Se io e Alessandro litighiamo, c’è sempre Achille di mezzo. Però va detto che poi, quando lo vediamo che dorme, finisce che io e mio marito ci guardiamo e pensiamo: Siamo noi, siamo una famiglia”.

(continua dopo le foto)





 

 

L’ex Miss Italia, inoltre, ha confessato, candidamente di essere gelosa del marito: “Controllo il suo telefono, indago, “sono sul pezzo”, e cerco comunque sempre di conquistarlo: non è che perché sono nata bella tutto è semplice, fantastico. Di certo non lo aspetto a casa in pigiama e ciabatte. Non do niente per scontato e non mi piace pensare che potrebbe tradirmi con una più attenta e premurosa, che gli dà più cuore di me. Perciò mi capita di lasciargli messaggi d’amore scritti col rossetto sullo specchio, oppure gli faccio trovare un fiore nella valigia quando sta partendo”.

”È successo proprio mentre facevamo sesso”. Martina Colombari senza freni e la confessione molto ma molto piccante

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it