“Vattene”. Belen costretta a fuggire dall’evento per l’ira di fan e presenti. “Tanto i soldi li ho già presi”, ha risposto. E quanti soldi, direte voi. Ora si scoprono i retroscena della “brutta storia” che ha coinvolto l’argentina


 

Brutti tempi per Belen Rodriguez che è stata fischiata e contestata all’evento Tutto Sposi di Napoli. La showgirl argentina non ha affatto digerito le parole che le sono state rivolte contro dai media così ha fatto intervenire in sua difesa l’avvocato Marcello D’Onofrio, ma ora Novella 2000 pubblica in esclusiva un’intervista che ribalta tutte le carte in tavola. Ma veniamo ai fatti. Belen, sabato 22 ottobre, era l’ospite d’onore all’evento dedicato al matrimonio nel capoluogo partenopeo. È arrivata con qualche ora di ritardo e non ha gradito l’organizzazione dell’evento. Così per ben tre volte si è rifugiata nella sua auto per sfuggire agli occhi curiosi dei fan e dei fotografi. Ma non finisce qui. La Rodriguez è apparsa parecchio scocciata e si è concessa pochissimo alle persone che erano andate all’evento solo per lei. 

(Continua a leggere dopo la foto)







Per tutta questa serie di motivi, il pubblico (abbastanza inferocito e deluso) si è messo a fischiarla e a gridarle contro: “Vergognati. Vergonati”. Ora secondo Belen le cose non sono andate in questo modo e per questo motivo il suo avvocato ha scritto a Novella 2000: “Nessun atteggiamento di isterico divismo quindi, ma salvaguardia della propria incolumità, come del resto dimostrato dalla circostanza che gli organizzatori dell’evento non hanno avuto nulla da eccepire riguardo il comportamento della sig.ra Belen, che è stato ritenuto assolutamente conforme rispetto a quanto concordato”.

 

(Continua a leggere dopo la foto)




Quindi (la telenovela continua) a pochi giorni dall’evento il settimanale ha deciso di intervistare il patron e il fondatore di Tutto Sposi, Lino Ferrara: “Belen si è comportata da diva creando parecchi problemi. Le abbiamo pagato, in anticipo, un compenso di 25 mila euro per un’ora e 20 minuti, ma i patti non sono stati rispettati. Tant’è che stiamo valutando con i nostri avvocati se chiederle i danni per inadempienza” 

(Continua a leggere dopo la foto)


Il racconto di Ferrara è molto chiaro: “La signora Belen è arrivata in ritardo e in un posto che non era quello concordato. Inoltre, si è rifiutata di percorrere il giro tra gli stand della fiera dove l’attendevano gli espositori, fermandosi al primo padiglione, per poi non concedersi alle interviste dei giornalisti della tv e della carta stampata”. Tutto questo fino a quando il patron ne ha avute le tasche piene: “A un certo punto sono intervenuto di personae le ho detto: ‘Va bene fare la diva, ma fino a un certo punto. Io sono un professionista e come tale mi comporto. E mi aspetto altrettanto da lei. Se non vuole rispettare il contratto se ne può anche andare’”. La cosa che ha destato maggiore sconcerto? La risposta della showgirl: “Lei mi ha risposto con queste testuali parole: ‘Tanto i soldi me li hai già dati’. Noi le avevamo anticipato il bonifico, in queste cose siamo seri e precisi”. 

Ti potrebbe anche interessare: “Vergognati!”, “Vattene!”. Belen fischiata e insultata. Doveva essere una giornata “da soldi”, ma per lei è finita male. Ed è stata costretta addirittura a fuggire. Cosa è successo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it