Carlo e Camilla senza pace: spunta il loro figlio segreto. “Eccomi, ora facciamo il Dna”


Fino a qualche tempo fa si limitava a postare sui profili social le foto che avrebbero dimostrato di essere il figlio dei regali Carlo e Camilla, ma adesso la questione assume un peso e un’importanza differenti: Simon Charles Dorante-Day, uomo di 53 anni, ha deciso di procedere per altre vie, presentandosi all’Alta Corte del Queensland per ottenere un test del Dna e dimostrare scientificamente le due origini regali. Finora la battaglia di Simon non aveva mai assunto una concreta risonanza.

Sarebbe stato concepito quando ancora Carlo e Camilla non avevano stretto vincoli matrimoniali, rispettivamente con Diana e con Andrew Parker Bowles e non avendo ricevuto un riconoscimento effettivo, Simon adesso fa sul serio, intraprendendo un’azione legale contro il Palazzo. Simon Charles Dorante-Day è stato affidato a una famiglia australiana e ad oggi vive nel Queensland, con la sua famiglia. La richiesta è da diverso tempo molto esplicita: dimostrare che i Duchi di Cornovaglia sono i suoi genitori. La notizia del procedimento legale contro Carlo è trapelata da un’intervista che l’uomo ha rilasciato per il magazine New Idea. (Continua dopo le foto).














Dovrebbe essere il secondo in linea di successione al trono inglese, Simon non intende retrocedere di un solo passo e ha deciso di andare fino in fondo, affinché la sua richiesta venga vagliata con maggiore serietà e accolta: “Sono il figlio segreto di Carlo e Camilla”, generato durante l’amore adolescenziale tra i regali e poi dato in adozione a una famiglia australiana. La  battaglia legale ormai fa notizia e ha persino un nome: ‘Prince Simon’. Simon spiega così su Daily Mail la sua versione dei fatti: “Sono semplicemente un uomo che cerca i suoi genitori biologici, e ogni strada mi ha portato a Camilla e Carlo”. Ma chi è Simon? (Continua dopo la foto).



Simon è ingegnere, nato nell’aprile 1966 a Gosport, vicino Portsmouth, e adottato 18 mesi dopo da una coppia britannica, Karen e David Day, che si trasferirono successivamente in Australia. Oggi è anche papà. “Mia nonna, che lavorava per la regina (come cuoca, mentre il nonno era giardiniere, ndr) mi ha detto apertamente che ero il figlio di Camilla e Carlo”, spiega Dorante-Day in diverse interviste. Nel tempo, ritenendosi parente dei regali, Simon ha pensato anche di scrivere a Meghan e Harry. Oggi è in attesa dei risultati del test del Dna. (Continua dopo le foto).

Carlo e Camilla avrebbero appreso del provvedimento legale prima di Natale e in attesa del verdetto del Dna, Simon Dorante-Day continua la sua battaglia social, che lo vedrebbe pubblicare alcuni evidenti fotomontaggi che lo vedrebbero in compagnia dei regali. Ma Simon non sarebbe il solo perché a rivendicare il trono ci sarebbe pure una figlia segreta di Carlo e Diana, nata in provetta e residente a New York. I grattacapi sembrano iniziare ad avere una concretezza e adesso sarà tutto da stabilire seriamente. Riguardo al procedimento di Simon, l’uomo afferma: “Quando hanno dovuto prenderlo seriamente in considerazione, è stato inviato a Sydney per la revisione di un giudice della Corte Suprema e ora lo stanno valutando”.

“Violenze per anni su 2 fratelli minorenni”. Le indagini sulla comunità religiosa in Toscana

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it