Naike Rivelli, un’altra delle sue. Stavolta è nuda tra le lenzuola


Come sempre quelli di Naike Rivelli sono scatti insoliti, si direbbe meglio, artistici. Infatti Naike è solita mostrarsi come ‘mamma l’ha fatta’, senza porsi troppi problemi. La figlia di Ornella Muti è famosa sui social proprio per questo suo aspetto provocante: sceglie un linguaggio fisico che vuole sempre suggerire altro. Ci riesce? I numeri dei suoi seguaci cresce a dismisura, ma non sempre tra i commenti compaiono i complimenti. D’altronde si sa che l’arte è soggettiva. Vediamo cosa ha combinato questa volta.

Naike Rivelli ha fatto di tutto per dimostrare di essere ‘diversa’. Sempre pronta ad abbattere gli schemi e fare crollare muri di perbenismo. Non si abbandona facilmente alle ipocrisie di ‘facciata’ e non smette mai di fare di ogni suo scatto un momento di protesta. Anche questa volta ha deciso di mostrare il suo corpo così com’è, dichiarando che la sua nudità è una forma di libertà. Quindi eccola, proprio come mamma l’ha fatta e diciamolo pure: mamma si è davvero impegnata tanto. Naike si rotola tra le lenzuola. (Continua dopo la foto).









“Mitica Naike…sei una forza! Bellissima 💕”, i fan sono decisamente in delirio. Ma Naike non lascia nulla al caso e ci mette anche la faccia, oltre tutto il resto. Di recente ha spiegato sui social il motivo che la spinge a mostrare la sua nudità senza troppi timori: un modo per protestare contro chi si ‘veste’ di ipocrisie, consuetudine o trappola in cui cadono e scadono molti volti noti. Spesso in compagnia di cani e gatti, accanto alle piante o alberi, durante gli esercizi yoga, ma sempre nuda: Naike Rivelli ha trovato un modo performativo e artistico per protestare contro un Sistema di apparenze. (Continua dopo le foto).








Ma la storia sembra ripetersi. Dopo lo scandalo sulla ginnastica nudista, ogni volta che Naike ci riprova, ecco arrivare altre foto che gettano la figlia di Ornella Muti nella bufera. La modella e attrice, grazie alla sua iniziativa, ha fatto infiammare il web, soprattutto perché si è fatta vedere completamente svestita e ‘sfacciata’. Nel farlo non ha mai uno scopo differente da quello che si prefigge, ovvero quello di lanciare una messaggio forte. Poco importa se andrà incontro alle critiche, l’importante è perseguire ciò in cui si crede fermamente. In fin dei conti, chi non vuole seguirla, è liberissimo di non farlo e voltarsi dall’altra parte, posto che ci riesca. (Continua dopo le foto).

Si sa che la sua battaglia principale è diretta a sottolineare lo sfruttamento degli animali da parte dell’industria della moda: “Sono d’accordo che le donne dovrebbero essere libere di spogliarsi e di vestirsi come vogliono, ma penso che sia molto importante il luogo, il contesto sociale e il pubblico al quale una donna presenta la propria libertà di immagine. Ci sono delle regole. Io sono la prima a spogliarsi. Sono una nudista, una modella e un essere vivente che adora stare a suo agio con la propria pelle e niente altro. È la sensazione più bella e naturale al mondo per me”. Queste le sue parole, e diciamo che può anche permetterselo.

“Cosa mi hanno fatto?”. Paola Barale, la confessione dolorosa su Gianni Sperti e Raz Degan

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it