Alberto Urso, la foto da bambino conquista tutti: è bellissimo. “Ci fai sciogliere”


Siciliano e bellissimo, Alberto Urso è il nome di un giovane tenore messinese di soli 22 anni, che ha già fatto perdere la testa a tutti. Polistrumentista talentuoso, Urso è tra i 24 artisti che partecipano alla 70esima edizione de Festival di Sanremo, in onda dal 4 all’8 febbraio. Il giovane messinese dagli occhi azzurri esordirà sul palco del Teatro Ariston con il brano  “Il Sole Ad Est”. Dopo un 2019 pieno di grandi soddisfazioni e soprattutto di impegno e dedizione nella musica, Alberto corona un sogno.

Eppure il suo legame con Sanremo risale alla sua infanzia. Alberto scopre il Festival a soli 8 anni grazie alla sua mamma e con il video del 1995, quando Andrea Bocelli cantò a Sanremo “Con te partirò”. Ricordando quel momento, Alberto ha affermato: “Rimasi estasiato dal fatto che un tenore infiammasse il pubblico del festival della musica leggera. Pensai che… sarebbe stato bello un giorno poter provare una cosi’ grande emozione”. Eccolo, pronto a manifestarsi, finalmente, davanti alla giuria di un Festival che da anni riesce sempre a portare in primo piano il meglio della musica italiana. (Continua dopo le foto).














La passione per la musica è stato un dono di famiglia. Oltre al video mostrato dalla mamma, Alberto deve tutto anche al suo papà, che a soli 8 anni lo porta per la prima volta a sentir cantare un amico tenore. Da lì, la prima partecipazione del giovane Urso al talent show “Ti lascio una canzone” del 2010. Quindi entra in gioco nuovamente la famiglia di Alberto: il sostegno di nonna Rosetta, permette al giovane ragazzo pieno di sogni di studiare e diplomarsi in teoria e solfeggio presso il Conservatorio di Messina per poi conseguire il titolo magistrale in Canto Lirico presso il Conservatorio di Matera. Da allora tatua sul braccio sinistro lo spartito del brano “O Sole Mio” insieme a Euterpe, dea della musica. (Continua dopo la foto e il post).



Tra il 2018 e il 2019 vince la 18ª edizione del programma Amici di Maria De Filippi, quindi vede nascere il suo primo progetto discografico “Solo”, mentre “Il Sole ad Est”, uscito giovedì 31 ottobre, ha scalato subito la classifica Fimi-GfK degli album più venduti in Italia, conquistando il secondo posto. Alberto Urso riversa nella sua musica tante e diverse declinazioni di genere, forte di un talento e di una passione che gli si leggono negli occhi. L’ultimo scatto di Instagram riesce a riassumere la sua personalità. E una didascalia che esprime tutta la sua emozione. (Continua dopo le foto).

“Ecco come mi sono sentito quando ho ricevuto la chiamata con la conferma che sarei salito sul palco di Sanremo”, scrive sotto l’ultimo scatto postato sul social. Tenero e determinato: i commenti sono dovuti. “Che meraviglia, gli occhi sono gli stessi di sempre, idem lo sguardo. Piccolo bambino prodigio”, “Già all’epoca un fig**e. Non vedo l’ora di sentirti cantare!”,“Oddio che tenero… complimenti, vai e spacca tutto… fieri di te”, “Dolcissimo e bellissimo già da piccolino… Sanremo meritatissimo!”. “Ma che amoreeeee, troppo”, “Mi fai sciogliere”.

“Mai provato un piacere fisico”. Benedetta Bosi, la confessione dopo l’addio. Tutta la verità su Flavio Briatore

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it