Matrimonio segreto Toffanin-Berlusconi, adesso Pier Silvio vuota il sacco (e parla anche lei)


Chiacchiere, voci e fiumi di soliti ‘ben informati’. Epperò intorno al presunto matrimonio tra Pier Silvio Berlusconi e Silvia Toffanin tutto sembra tacere. A lanciare l’indiscrezione era stato nelle settimane scorse il settimanale Nuovo che, con apparente sicurezza, aveva dato per certo il matrimonio tra la conduttrice e Pier Silvio Berlusconi, dopo quasi venti anni di fidanzamento e due figli.
La coppia non ha mai confermato i pettegolezzi ma neppure smentito e in molti vogliono saperne di più.

A chiarire la faccenda ci ha pensato il sempre informato Alberto Dandolo, che ha fornito delucidazioni sul settimanale Oggi, nel numero in edicola da venerdì 27 dicembre. Il giornalista ha assicurato che non ci sono state nozze segrete e che per il momento Silvia e Pier Silvio non sono proprio interessati a compiere un passo del genere. Continua dopo la foto








“Negli ultimi giorni si è parlato di un matrimonio segreto tra Silvia Toffanin e Pier Silvio Berlusconi. Oggi è in grado di confermarvi che non ci sono nozze già celebrate o in vista tra i due. Silvia e Pier Silvio infatti si amano alla follia ma, al momento, non hanno alcuna intenzione di contrattualizzare la loro relazione“, ha rivelato Alberto Dandolo nella sua rubrica di gossip e costume. Dunque, ad oggi Silvia e Pier Silvio restano fidanzati e felici. Del resto sono una famiglia da tempo grazie all’arrivo di Lorenzo Mattia e Sofia Valentina. Continua dopo la foto






”Siamo già una famiglia. Non ho mai visto l’abito bianco come un punto d’arrivo o un certificato: sognavo l’amore e l’ho trovato. Sono felice e innamorata”, ha dichiarato tempo fa Silvia Toffanin. Ma i genitori di lei come la prenderanno? Per chi non la sapesse infatti pare che mamma e papà Toffanin siano persone di antichi valori. La sua sembrerebbe essere stata un’educazione rigida, con sullo sfondo l’ombra dei genitori, che in ogni caso hanno segnato le sue scelte. Continua dopo la foto



 


Un padre molto geloso e una madre che ha sempre desiderato il meglio per lei. Due facce della stessa medaglia, che oggi vedono Silvia una donna fiera del suo percorso di vita, senza escludere la sfera sentimentale, riscattata rispetto gli anni della sua adolescenza: “In paese si usava che i ragazzi, le comitive di amici citofonassero per dire “scendi”, senza esserci messi d’accordo prima. Rispondeva mio padre, e ogni volta: “Silvia non c’è”. Non mi faceva uscire.Ogni tanto mi permetteva di andare in discoteca, a condizione che mi accompagnasse lui. Mi aspettava chiuso in macchina nel parcheggio. Inutile dirgli di andarsene a casa per tornare a riprendermi. Non si muoveva da lì”, ha rivelato durante un’intervista su Grazia.

Ti potrebbe interessare: “Gambe aperte…”. Barbara D’Urso col vestitino che è come non averlo. Tutto fuori, e i fan attaccano

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it