La stella italiana dell’Opera di Parigi lascia. “Ecco perché lo faccio”


L’ètoile italiana, originaria di Palerno, Eleonora Abbagnato lascia l’Opéra di Parigi. Lunedì 23 dicembre, infatti, danzerà per l’ultima volta il balletto “Le Pare” sulla coreografia di Preljocaj e le musiche di Mozart. A seguire una grande festa per la ballerina organizzata da Dior e la consegna del titolo di Ufficiale dell’Ordine delle arti e delle lettere, dopo quello di Cavaliere dell’Ordine nazionale al merito.

La ballerina si è raccontata a Io Donna, spiegando anche i motivi del ritiro: “Devo stare vicino a mia madre”, ha detto. Affetta da leucemia cronica, la donna infatti è stata molto male. “Quando si è ammalata non sono potuta andare in Sicilia per aiutarla”, ha spiegato la ballerina. Ora però le due donne si rincontreranno a Roma dove la madre dell’artista potrà continuare la terapia. (Continua a leggere dopo la foto)









La madre dell’étoile, infatti, si è ammalata di leucemia cronica. L’Abbagnato, quindi, vuole starle il più vicino possibile per poterle essere d’aiuto e vivere a Parigi, per ora, sarebbe troppo complicato. Un addio che, sicuramente, non è facile ma necessario”. “Sono arrivata a Parigi quando avevo 14 anni e ci ho vissuto fino a quasi 42 – ha spiegato Eleonora Abbagnato – dunque mi preparo all’addio come per un matrimonio: ci saranno tutti. Gli amici, la famiglia, i coreografi, gli assistenti, le étoile e i miei partner. Non vedo l’ora di ricordare con loro i momenti più belli di questi 28 anni”. (Continua a leggere dopo la foto)






Eleonora Abbagnato lascerà l’Opéra di Parigi, ma non la danza. Si stabilirà a Roma, per avvicinarsi un po’ di più alla sua Sicilia e alla sua famiglia, dove continuerà a dirigere il Balletto dell’Opera di Roma. “A Roma ci possiamo riavvicinare – ha detto la Abbagnato – è il mio dovere, adesso che i nostri ruoli si sono invertiti”. Sposata con l’ex calciatore Federico Balzaretti, Eleonora Abbagnato è mamma di due figli: Julia di 7 anni e Gabriel di 4. Balzaretti aveva già due figlie: Lucrezia di 14 anni e Ginevra di 11, nate da una sua precedente relazione. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Esordisce in televisione a 11 anni, ballando in diretta in un programma presentato da Pippo Baudo. A 12 anni si trasferisce a Montecarlo, dove studia nella scuola di Marika Bresobrasova, e nello stesso anno vince il DanzaEuropa. A 13 anni è in tournée fra Marsiglia e Parigi con La bella addormentata di Roland Petit (nel ruolo di Aurora da bambina). Quindi viene ammessa, dopo un’audizione privata, all’École de Danse dell’Opéra di Parigi come borsista.

Maria Grazia Cucinotta, 51 anni da ‘schianto’. L’ultima foto social è da togliere il fiato

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it