Feste, champagne e lusso sfrenato. Lei è la bellissima Anastasija e sui social è una vera star. Ma non è solo per la sua bellezza: è il nome di suo padre a terrorizzare tutti…


La conoscete? È una delle donne più seguite e ammirate di Instagram, si chiama Anastasija Raznatovic, stupenda e dal fisico statuario, i capelli nerissimi e gli zigomi slavi Sul social di fotografie più diffuso e usato del mondo conta oltre 460mila seguaci e migliaia di like e commenti alle sue foto provocanti, scattate a bordo di yacht o in locali esclusivi. Nulla di strano, e per rendersene conto basta dare uno sguardo al sociale, se non fosse che Anastasija nasconde (per modo dire) un piccolo segreto: è la figlia di Zeljko Raznatovic, il capo delle “Tigri di Arkan”, la squadraccia che durante il conflitto dei Balcani che ha insanguinato l’altra sponda dell’Adriatico sul finire del secolo scorso, aveva effettuato decine di operazioni di pulizia etnica. (continua dopo la foto)









E durante gli anni Ottanta era uno dei più ricercati dall’Interpol con l’accusa di genocidio. Come riporta Il Corriere, Zeljko aveva avuto negli anni Novanta una relazione con la popstar serba Svetlana, relazione da cui sono nati Anastasija e Veljko. (continua dopo le foto)








 

Oggi la ‘piccola’ Anastasija ha diciannove anni, festeggiati con un mega-party a Belgrado con fiumi di champagne, il tutto documentato sui social. E tra i suoi follower, qualcuno si chiede da dove provengano tutti questi soldi. Una risposta forse c’è: suo padre, prima di essere ucciso nel 2000 nella hall di un albergo serba, aveva compiuto diverse rapine in tutta Europa, da Milano al Belgio. E ora Anastasija si gode i frutti del lavoro del babbo.

Allora è davvero finita! Lei, che è la tipica ‘sfigata’ in amore, lo ha rivelato in diretta tv: “Ho preso il bouquet ogni volta, ma sono quelli che stanno con me che poi si sposano”. E in effetti…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it