“La mia verità su Ambra Angiolini”. Non è la Rai, l’indimenticabile Maria Teresa Mattei svela i retroscena del programma cult di Boncompagni. L’ex stellina della tv racconta tutto: “Perché alla fine ho dovuto mollare…”


 

Non è la Rai è stato un programma epocale. Lo show ideato da Gianni Boncompagni ha risvegliato i giovani di un paese che alla fine degli anni ’80 era abituato a un genere di tv d’antan. La rivoluzione è consistita nel mettere un mucchio di ragazze non eccessivamente belle, non troppo brave, nemmeno tanto di esperienza a fare spettacolo di pomeriggio. Giovani che parlavano con altri giovani nella loro stessa lingua. Indiscutibilmente, lo spettacolo ha segnato un’epoca, aprendo la strada a tanta televisione che oggi ci sembra normale vedere. 

Ma a Non è la Rai non era tutto rose e fiori. Veleni serpeggiavano dietro le telecamere e tra le ragazza non correva (quasi) mai buon sangue. 

(Continua a leggere dopo la foto)








 

Tutti ricorderanno Maria Teresa Mattei, bionda ballerina molto lanciata nel programma che era (esattamente come tutte le sue colleghe) in perenne competizione con la ormai mitica Ambra Angiolini. In una recente intervista al settimanale DiPiù la Mattei racconta i retroscena della trasmissione e si toglie pure qualche sassolino dalle scarpe. “Io eroi diventata una ballerina molto richiesta in televisione, ma ho mollato tutto per amore, dopo Non è la Rai. Sono la classica ballerina che ha sposato il giocatore (Dino Baggio) e per lui mi sono trasferita a Tombolo, il suo paese d’origine, un bel cambiamento per me, romana cresciuta in una borgata”.

(Continua a leggere dopo le foto)





La giovane donna a distanza di tanti anni racconta come fosse dura la selezione all’interno dello show: Inizialmente ballavo in seconda fila, poi andai da Boncompagni, gli chiesi di cantare, lui mi mise alla prova e per un periodo mi diede molto spazio, ma dovevo sempre dare il massimo per essere una delle più in vista, la rivalità era feroce”. Per questo suo desiderio di emergere ebbe anche dei problemi: “All’improvviso ha anche litigato con l’amica Ambra, senza saperne il motivo: lei ha smesso di salutarmi e ha cominciato a evitarmi. Sono andata nel suo camerino, le ho chiesto quale fosse il problema e lei mi ha risposto; ‘Niente, non preoccuparti’. Ma ha continuato a ignorarmi”. Un’immagine veramente spietata e non convenzionale dell’ex moglie di Francesco Renga. Maria Teresa ha spiegato come per lei questo atteggiamento della capetta delle ragazze di Non è la Rai fosse doloroso: “Qualcuna delle ragazze, gelosa del rapporto che avevo con Ambra, aveva messo in giro la voce che parlavo male di lei. Non ho mai saputo chi fosse, purtroppo quelle cose accadevano in un ambiente in cui si sgomitava per mettersi in luce”. 

(Continua a leggere dopo le foto)


Ora la Mattei è mamma di due figli e ricorda l’incontro col marito: “Tramite un suo amico continuava a invitarmi e io l’ho raggiunto a Parma, dove giocava in quel periodo. È stato un attimo: ci siamo visti a cena e ho capito all’istante che era l’uomo della mia vita. Ho continuato a lavorare a Buona domenica, per mesi ho fatto su e giù da Roma a Parma. Mi pesava, anche perché sapevo che Dino avrebbe potuto cambiare diverse squadre negli anni e non avere una ‘casa fissa’. Non mi piaceva stargli lontano, non credevo in un rapporto a distanza, temevo che alla lunga la nostra storia ne avrebbe risentito. Così quando Dino mi ha chiesto di sposarlo, ho deciso di mollare tutto per seguirlo”.

Ti potrebbe interessare anche: Impossibile dimenticare Maria Teresa Mattei di ‘’Non è la Rai’’. A 25 anni di distanza dalla prima puntata del programma la ritroviamo cosi: mamma e moglie di un famoso calciatore

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it