Un giubbino e poi nient’altro. Lo scatto di Miriana Trevisan è favoloso: “Bomba sexy”


La showgirl Miriana Trevisan è al centro dell’attenzione mediatica per un presunto ritorno amoroso con il suo ex marito Pago, ma lei in un’intervista al programma ‘I Lunatici’ su Rai Radio Due ha precisato: “Ci stimiamo molto…Qualcuno ha scritto che ci siamo riavvicinati? Si è comportato molto bene, non c’è un riavvicinamento ad essere onesti, ma c’è un grande legame visto che abbiamo un figlio. Speriamo di essere un buon esempio per lui”.

Ora però l’ex protagonista di ‘Non è la Rai’, nonostante le sue 47 primavere, è sempre più sexy ed affascinante. E dunque offre ai suoi tantissimi fan scatti che la immortalano in tutta la sua perfezione. Adesso è dunque una vera e propria modella, oltre che influencer, e la sua ultima foto ha messo in grandissima difficoltà gli utenti, che hanno seriamente rischiato di essere colti da un infarto. (Continua dopo la foto)








Non si mostra assolutamente mai in maniera volgare, ma l’immagine è davvero provocante. Sotto il giubbino di pelliccia che indossa non ha più nulla, è dunque nuda e lascia spazio alle più stravaganti fantasie dei suoi ammiratori. Il suo seno prorompente si intravede, così come le sue gambe. A corredo dello scatto ha scritto la seguente didascalia: “Ma il verde è invidia o speranza? Mi confondete”. (Continua dopo la foto)








Gli utenti non hanno minimamente pensato a fornire una risposta alla sua domanda, me l’hanno inondata di like (più di 1500) e di commenti. Ne riportiamo alcuni: “Fantastica, una bomba sexy”, “Sei un meraviglioso esempio di donna italiana. Da donna te lo devo dire, sei il top”, “Sempre più bella, sei unica Miriana”, “Wow, così mi fai sentire male”, “Sei favolosa…ti seguo e sei la mia preferita dai tempi di Non è la Rai”. (Continua dopo la foto)

Nelle scorse ore, la Trevisan ha rilasciato alcune dichiarazioni bomba sul programma di Gianni Boncompagni, che la lanciò nel mondo dello spettacolo: “Non è vero che tra ragazze ci odiavamo, almeno io non odiavo nessuno. Visto che eravamo molto giovani, però, è molto probabile che ci fosse qualche dispetto. C’era un po’ di bullismo, soprattutto da parte di alcune mamme. Forse bullismo è un termine esagerato, ma quando ci sono cento ragazze possono capitare simili dinamiche”. Ed in passato aveva anche affermato: “Tutti sfruttavano la nostra immagine lì a ‘Non è la Rai’, ci costringevano a posare e a fare poster senza compenso. Io entrai nel programma non per una scelta proprio di Gianni Boncompagni, ma di Marina Cinti, la sua coreografa”.

Elisabetta Canalis, la critica è pesante: “Devi solo ringraziare tuo marito”. E la sua risposta è da applausi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it