Prima in Toscana poi alle Maldive: il secondo sì dell’attrice arriva pochi giorni dopo le nozze


Il sì solo pochi giorni fa, ora le nozze bis. Il 23 novembre scorso per la precisione, l’attrice aveva giurato amore eterno al fidanzato e papà della sua ultimogenita, Anna, davanti ai parenti e agli amici più stretti, tra cui tanti volti del mondo dello spettacolo come Cristiana Capotondi e Carolina Crescentini, nella chiesa Dei Santi Iacopo e Cristoforo a Bolgheri, in Toscana.

L’annuncio delle nozze è arrivato ‘a cose fatte’, con una bellissima foto che la sposa, Nicoletta Romanoff, ha condiviso sul suo profilo Instagram: “And we said yes (E abbiamo detto sì)”, la didascalia. Nicoletta e il suo Federico Alverà hanno anche un hashtag di coppia sullo stile dei Ferragnez: #Alveroff. Insieme dal 2016, un anno e mezzo fa la coppia aveva avuto Anna, la quarta figlia della Romanoff, già mamma di Francesco e Gabriele, nati dal primo marito, Federico Scardamaglia, e Maria, dal collega Giorgio Pasotti. (Continua dopo la foto)








Il matrimonio di Nicoletta Romanoff e Federico Alverà è stato piuttosto intimo. Lei ha sfoggiato un bouquet insolito, fatto di tralci d’uva in onore della terra del Chianti, e indossato ben 3 abiti (anche se uno era per la cena pre wedding) tutti realizzati da stilisti made in Italy e tutti di una raffinatezza estrema per il suo giorno più bello. Poi, dopo le nozze, la coppia è partita per la luna di miele. (Continua dopo la foto)






L’attrice e il manager e allenatore di rugby sono volati alle Maldive e lì, a soli 7 giorni dal sì, hanno voluto rinnovare le promesse con un’altra cerimonia ma in riva al mare. Alle Maldive Nicoletta ha chiesto aiuto per organizzare, all’insaputa del neo marito, una cerimonia da film americano in spiaggia. Poi su Instagram ha pubblicato le foto e ringraziato chi le ha permesso di realizzare questo sogno. (Continua dopo foto e post)



 


Entambi a piedi nudi. Lei con un abito bianco ultra leggero e trasparente e un romantico bouquet giallo tra le mani, lui in bermuda e camicia aperta. “Repetita Iuvant (ovvero, ripetere le cose fa bene, in latino, ndr)”, ha scritto la Romanoff. E poi: “Come potrei mai ringraziare abbastanza il team che ha organizzato per mio marito il più spettacolare matrimonio a sorpresa sulla spiaggia che si potesse mai immaginare? Non avrei potuto sognare niente di più bello, da Bolgheri alle Maldive…”.

Antonella Mosetti, ancora lei: il costume è troppo mini, viene fuori di tutto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it