Guendalina Tavassi rompe il silenzio sulla figlia: “Come stanno le cose con Gaia”


Le pesantissime accuse che Gaia Nicolini ha rivolto nelle ultime ore alla madre Guendalina Tavassi stanno tenendo banco. La giovane, su Instagram, ha infatti detto senza mezzi termini che l’ex gieffina non è assolutamente presente nella sua vita. La giovane ha pubblicato altre Instagram Story con dettagli ancor più pesanti. In particolare una chat su whatsapp con alcuni messaggi inviati dalla Tavassi alla figlia.

“Bugiarda, ladra, fai schifo”. E ancora: “Bugiarda, ridammi le mie cose, la mi maglietta, scarpe, stronza, col ca**o che vieni al Tanka (Tanka village, in Sardegna, dove quest’estate la famiglia Tavassi-D’Aponte ha trascorso le vacanze). Dichiarazioni pesanti che hanno trovato l’appoggio di Remo, padre di Gaia. “La cosa più brutta è che da anni, tramite avvocato, mandiamo lettere su lettere, ma lei se ne frega. Ecco perché Gaia ha voluto fare questo sfogo, perché a questa pseudo-mamma frega solo se l’attacchi sui social, le frega solo di questo mondo. “Dopo quei messaggi in cui Gaia si è sfogata di un suo malessere, lei non ha cercato la figlia ma ha provveduto a denunciarmi!”, ha scritto ancora Remo Nicolini. (Continua a leggere dopo la foto)






Per la prima volta da quando è scoppiato il putiferio, Guendalina Tavassi ha deciso di spiegare per filo e per segno cosa sta succedendo. “Se non commento e non parlo di questa vicenda è solo perché ha dell’assurdo. L’adolescenza è un periodo particolare, soprattutto nella situazione di mia figlia. Lei è stata manipolata da persone bramose di fama, desiderose di togliere serenità alla mia vita, forse nel tentativo di renderla simile alla loro. Sono della vecchia scuola e ritengo che i panni sporchi, ammesso che vi siano, si lavano in famiglia”, ha scritto Guendalina Tavassi su Instagram. (Continua a leggere dopo la foto)






 “Non voglio alimentare questo terribile gossip, io so chi sono e chi mi conosce sa che tipo di ragazza è Gaia, è mia figlia e non potrò mai infamarla”. E ancora: “La vicenda è strumentalizzata. Anche sul tema querele: non ho denunciato Gaia né suo padre. Mi sono rivolta ad un avvocato che è anche un mio amico perché avrei voluto mettere un punto a questa storia visto che Gaia non mi risponde. Ho tentato di trovare un modo per non farle del male visto che è ancora in formazione e non deve essere manipolata come sta accadendo”. (Continua a leggere dopo la foto)



guendalina

 

“Concludo dicendo che non parlerò mai di questa vicenda in programmi tv o altro, non alimenterò questo marciume. Sono una madre che ama la figlia, non il mostro che qualcuno vuole farmi sembrare”, ha sottolineato Guendalina Tavassi, respingendo al mittente anche le accuse di aver inscenato il teatrino per tornare in televisione e farsi pubblicità.

 

Cinema in lutto. Ucciso a coltellate l’attore italiano: “Un corsaro della vita e dello spettacolo”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it