“Avete fatto un bordello”. Emma Marrone risponde ai fan, la mossa non è piaciuta affatto


Emma Marrone interviene sui social. Chiamata in causa dai fan la cantante salentina non si è fatta pregare. Il motivo è presto spiegato. Colpa di Twitter. La piattaforma dei cinguettii è diventata la piazza digitale in cui in tantissimi hanno chiesto conto a Spotify della politica adottata in merito alla loro beniamina. Nella fattispecie, attraverso l’hashatag #ChiediloASpotify hanno domandato a gran voce una spiegazione del perché la cantante salentina solo di rado finisca nelle più importanti playlist del celebre servizio di musica.

Dopo le migliaia di tweet piovuti (ieri se ne sono contanti più di 13 mila, ai quali vanno aggiunti quelli di oggi), è intervenuta in prima persona Emma Marrone. Le dichiarazioni sulla vicenda sono state veicolate via social: “Ciao a tutti, ovviamente mi sono svegliata stamattina e ho trovato questo bordello che avete fatto su Twitter”. Continua dopo la foto








E riprende: “Io capisco il vostro punto di vista, capisco che è una vostra iniziativa per dimostrarmi tutto l’affetto e tutto l’amore che avete nei miei confronti, ma adesso io vi dico: placatevi. Unite le energie e invece di fare altri 18 mila tweet – mi sembra che il messaggio sia arrivato – fate 18 mila stream che così siete più in linea con quello che sono sempre stata io e con quello che vi ho sempre spiegato.” Continua dopo la foto






Dunque Emma, come nel suo stile, con educazione ha lasciato intendere di non volere creare alcuna polemica. Tuttavia il suo ‘popolo’ continua a sostenerla e a chiedere a gran voce una spiegazione a Spotify che, al momento, non si è pronunciato sulla questione. Resta il fatto che le playlist ufficiali della piattaforma possono risultare assai importanti per il successo di un brano, come è palese a molti. Continua dopo la foto



 


Nata a Firenze il 25 maggio 1984, Emma (Emmanuela è il nome di battesimo completo) si è trasferita ad Ardeo (provincia di Lecce) dopo aver vissuto molti anni a Sesto Fiorentino. La sua carriera artistica è iniziata in alcuni gruppi, ma è a partire dal 2009 che è salita sulla cresta dell’onda

Ti potrebbe anche interessare: Alessia Marcuzzi, gambe nude e posizione sexy. I fan: “Vinci a mani basse!”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it