Achille Lauro, il bacio sulla bocca con ‘lui’ davanti a tutta Italia: fan impazziti. “Ti amo cuoricino”


Il cantante Achille Lauro sta riscuotendo sempre più successo, insieme a Boss Doms. La coppia è assolutamente vincente e da ‘Pechino Express’ fino al Festival di Sanremo i due si sono mostrati con straordinaria unità. Addirittura, a testimonianza del grande legame che li unisce, i due artisti si baciano in bocca al termine di ogni concerto.

C’è chi addirittura ha voluto malignare su questo, ipotizzando una possibile relazione omosessuale, ma notizie in merito non sono mai state confermate. Quindi, ciò che lega Lauro a Boss Doms è semplicemente una fortissima amicizia, che appare davvero indissolubile. Ed il producer e chitarrista che lavora al fianco dell’artefice di ‘Rolls Royce’ gli ha voluto dedicare un post su Instagram. (Continua dopo la foto)









“Siamo partiti da una cantina umida piena di muffa e adesso ci baciamo in bocca davanti a tutta Italia. Love you cuoricino”, ha scritto Boss Doms sul popolare social network. Ed i commenti dei fan non si sono assolutamente fatti attendere. La foto ha ottenuto in poco tempo più di 40 mila like ed una marea di reazioni. (Continua dopo la foto)








“Quanto ve voglio bene”, “Vi amo”, “Ma quanto amo io voi due”, “Andate apprezzati solo per quello che vi ha detto la testa in questa ascesa, grandi”, “Boni”, “I miei bimbi”, “Morta, vi amo”, sono solo alcuni dei post dei follower, apparsi estremamente soddisfatti dalla pubblicazione di questo messaggio. (Continua dopo la foto)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Siamo partiti da una cantina umida piena di muffa e adesso ci baciamo in bocca davanti a tutta Italia ♥️ Love you cuoricino 🥺

Un post condiviso da Good Boy Doms (@bossdoms) in data:

Il rapper Achille Lauro, pseudonimo di Lauro De Marinis, è nato a Verona l’11 luglio del 1990. L’artista è ritenuto il pioniere della samba trap, una variante della trap in chiave latina. Lui è cresciuto comunque a Roma ed ha frequentato i quartieri Serpentara, Vigne Nuove e Conca d’Oro. A 14 anni è andato a convivere con suo fratello, un producer per la crew ‘Quarto Blocco’, e proprio grazie a lui si è avvicinato al rap underground e al punk rock. Dopo la sua partecipazione a Sanremo, su di lui si sono scatenate numerose polemiche. Secondo il tg satirico di Canale 5, ‘Striscia la Notizia’, la sua canzone ‘Rolls Royce’ era un vero e proprio inno all’ecstasy perché alcune pasticche di MDMA hanno il logo della Rolls-Royce. Claudio Baglioni lo aveva difeso apertamente confermando che le intenzioni di Achille Lauro fossero semplicemente quelle di raccontare la vita da rockstar e non certamente invitare la gente a consumare sostanze stupefacenti.

“Ecco perché la indosso sempre” Myss Keta svela il motivo della sua inseparabile maschera

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it