“Né etero né gay…”. Francesca Pascale, la compagna di Berlusconi e l’ultima sua scelta


Dichiarazioni bomba sono state rilasciate dalla compagna di Silvio Berlusconi, Francesca Pascale, la quale ha deciso di dare vita ad un’associazione, ‘I Colori della Libertà’, che difenderà i diritti delle persone LGBT. Le sue parole sono dirette anche nei confronti di un politico in particolare.

“Mi fa paura vedere che l’asse della coalizione si stia spostando verso destra, a discapito dei moderati. Mi preoccupa che nel 2019 ci sia ancora da combattere per affermare i diritti e le libertà di ciascuno, compresa quella di vivere senza pregiudizi il proprio orientamento sessuale”, ha detto la Pascale. Che ha continuato spiegando il perché sia scesa in campo per supportare le famiglie gay. (Continua dopo la foto)









“Le famiglie arcobaleno, come quelle tradizionali, affrontano tutti i problemi che la vita riserva, ma in più devono sopportare il pregiudizio”, ha affermato a ‘Il Fatto Quotidiano’ la partner dell’ex premier. “Ho subito sulla mia persona la discriminazione dovuta a un amore non convenzionale con un uomo più grande di 49 anni. Non ho mai usato paletti per definirmi, non ho mai detto né di essere eterosessuale né gay. Nelle amicizie come nell’amore non seguo stereotipi”. (Continua dopo la foto)








“Dieci anni fa mi sono innamorata di un uomo straordinario, domani chissà. Combattere a favore dei diritti LGBT va a tutela anche della mia persona: e se domani io scegliessi di vivere in una famiglia arcobaleno? Perché dovrei vivere in uno Stato che mi odia a prescindere?”, si è chiesta Francesca Pascale. Ed ecco l’affondo sul leader della Lega, Matteo Salvini. (Continua dopo la foto)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Tra le nuvole il sole avanza! #icoloridellaliberta #loveislove #francescapascale

Un post condiviso da Francesca Pascale 🎈 (@francescapascaleofficial) in data:

“Per Salvini non ho particolare simpatia, com’è noto. Se ho avuto Salvini ospite a cena? Francamente no, e lo dico con sollievo”, ha concluso Francesca. La Pascale è nata il 15 luglio del 1985 a Napoli ed è laureata in Scienze politiche. La sua passione politica nacque quando fu ingiustamente eliminata ad un concorso di Miss Italia e decise di denunciare i produttori. Lei è senza mamma sin da quando aveva 20 anni a causa di un tumore allo stomaco. Adora le moto, gli animali e i tatuaggi, infatti ne ha uno sul polso dedicato all’ex presidente del Milan. In politica, a soli 21 anni si candida alle elezioni municipali di Napoli e nel 2009 entra nel Consiglio della Provincia napoletana con il Popolo della Libertà.

“Una m…”. La ‘battuta’ di Luciana Littizzetto su Matteo Salvini. Fazio in imbarazzo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it