Vanessa Scalera, l’attrice di “Imma Tataranni”: ecco chi è il suo compagno


Vanessa Scalera è l’attrice protagonista di “Imma Tataranni – Sostituto procuratore”, serie televisiva in onda su Rai 1 e tratta dai romanzi di Mariolina Venezia. Attrice dalla lunga carriera teatrale e cinematografica, su cui, però, soltanto adesso, i riflettori si sono davvero accesi, insieme alla curiosità di sapere qualcosa in più su di lei.

Vanessa Scalera è nata in Puglia, a Mesagne, il 5 aprile 1977. Sin da piccola ha iniziato a manifestare una vocazione per la recitazione, la poesia e le imitazioni. Lo ha detto lei stessa, tempo fa in un’intervista a Tv, Sorrisi e Canzoni parlando della sua infanzia. (Continua a leggere dopo la foto)









“Ripenso a quella ragazzina che amava stare su un palco, recitare poesie e monologhi e fare le imitazioni. Quella di Celentano, che è il mio grande amore da sempre, mi riusciva benissimo”. L’attrice ha lavorato per anni a teatro e al cinema, prendendo parte anche alla fiction L’Aquila, grandi speranze, e dal 2006 è legata a Filippo Gili. Lui è un regista teatrale, che ha diretto anche alcuni film e ha recitato come attore. Nella puntata di Domenica In di cui è stata ospite il 3 novembre ha svelato il suo legame con l’artista. Per ora, però, non si parla di matrimonio: “Se ci sposiamo? Ma no!”. (Continua a leggere dopo la foto)






Romano, classe 1966, Gili è diplomato presso l’Accademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio d’Amico. Negli anni ’90 recita in diversi allestimenti di Luca Ronconi (Besucher, Gli ultimi giorni dell’umanità, La pazza di Chaillot, Misura per misura, Sturm und Drang). Ha diretto i lungometraggi Casa di Bambola (RaiSat cultura – 1998), Prima di andar via (scritto da lui, Festival di Montepellier – 2004), e L’ultimo raggio di luce (2012). (Continua a leggere dopo la foto)



 

Ha firmato, fra gli altri spettacoli, come regista, Porte chiuse, da Sartre, Spettri, da Ibsen, Oreste, scritto a quattro mani con Marco Bellocchio, Sistema Cechov (Il gabbiano e Tre sorelle), e l’Amleto con Daniele Pecci. È attualmente in scena la sua regia di Aspettando Godot, con Giorgio Colangeli e Francesco Montanari.

“È successo sulla tomba di Nadia Toffa”. Brutta sorpresa per i fan che sono andati al cimitero

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it